23 maggio 2011

CARCIOFI ALLA GIUDIA

La prima volta che li ho visti e mangiati è stato ovviamente a Roma, tantissimi anni fa. Tipico antipasto delle trattorie romane, mi hanno affascinata subito. Quando mi hanno lasciato il piatto con questo super carciofo in bella mostra, mi sono chiesta: " E ora come lo mangio?"
Secondo voi cosa ho fatto? Mi sono guardata in giro e ho copiato tutti gli altri!

E una foglia dopo l'altra è finito in un niente, ne avrei mangiato anche un altro, ma forse sarebbe stato un po' troppo per il mio stomaco...
Quando sono riuscita a rifarli a casa esattamente come quelli la mia soddisfazione è stata massima.


CARCIOFI ALLA GIUDIA

INGREDIENTI:
- carciofi romaneschi
- olio di oliva
- sale
- pepe

PREPARAZIONE:

CARCIOFI ALLA GIUDIA1

Togliere ai carciofi le foglie esterne più dure fino ad arrivare alle foglie che alla base sono chiare e tenere.

CARCIOFI ALLA GIUDIA2

CARCIOFI ALLA GIUDIA3

Con un coltello molto affilato tagliare le punte dei carciofi, partendo dall'esterno, in basso e risalendo piano piano, facendo ruotare il carciofo nella mano. Alla fine dovete avere una cosa specie di rosa simile al carciofo nella foto. Lasciate circa 5 -6 cm di gambo che dovete ripulire dalla parte esterna dura.

CARCIOFI ALLA GIUDIA4

In una padella molto profonda mettere tanto olio sufficiente a coprire i carciofi messi a testa in giù.
Cuocere i carciofi in olio caldo ma non bollente fino a quando i gambi saranno teneri ad una forchetta, circa 15 minuti. Sgocciolarli e farli raffreddare.

CARCIOFI ALLA GIUDIA5

Aprirli a fiore con le mani appiattendoli perfettamente, aggiungere sale e pepe e rimetterli in padella con l’olio molto caldo, finchè non diventano croccanti. Sgocciolarli e servirli caldi.

Nessun commento:

Posta un commento

Lasciami il tuo parere, mi farà piacere sapere cosa pensi ...
Chiedi pure quello che vuoi e sarò felicissima di risponderti!

Condividi

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...