9 dicembre 2011

TIEDDA DI PATATE, RISO E COZZE ALLA BARESE

Credo che questo sia uno dei piatti baresi più noti. Ogni famiglia ha la sua di ricetta, sempre perfettamente valida e buona. Questa è la mia versione.




INGREDIENTI:
  • circa 500g di patate di misura omogenea
  • 250 g di riso arborio La Pila
  • 200 g di formaggio grattugiato (io uso il pecorino romano)
  • 500 g di cozze nere
  • 1 cipolla
  • 250 ml circa di olio di oliva
  • sale q.b.
  • pepe
  • acqua q.b.
PREPARAZIONE:


Raschiare le cozze eliminando completamente ogni impurità e aprirle a mezzo guscio con il coltello, pelare le patate e tagliarle a fette rotonde da ½ cm, affettare la cipolla. Mettere in una pirofila o in una teglia un po’ di olio e di sale e la cipolla affettata, poi disporre le fette di patate in uno strato compatto. Condire con sale, pepe e olio. Disporre sopra le patate le cozze, anch’esse in strato compatto, con il mollusco verso l’alto. 



Versare a questo punto sulle cozze il riso formando uno strato uniforme di circa 1cm, condire con abbondante formaggio, sale e olio e pezzetti di pomodoro.


Disporre sopra al riso un altro strato di patate e condire di nuovo con pomodoro, sale, pepe, olio e formaggio. 


Ricoprire di acqua versandola piano da un angolo, deve superare tutti gli strati di almeno 2 cm. 


A questo punto mettere sul fornello e far prendere il bollore; solo ora porre in forno a 200° per circa 40’. Controllare la cottura delle patate con una forchetta che deve entrare facile e assaggiare un po’ di riso. Se necessario far gratinare un po’ al grill. Far riposare un po’ prima di servirla, va mangiata tiepida o almeno a me piace così! Qualcuno aggiunge, insieme al condimento, rondelle di zucchina, ma a me non piace... rende il tutto troppo dolce! Siate generosi con il sale e l'olio, non è un piatto dietetico, ma vi assicuro che è molto gustoso e saporito!!!

11 commenti:

  1. Ma ciao! Che bello il tuo blog! Complimenti! Peccato scoprirlo solo ora! Intanto mi rifaccio gli occhi con questa tiedda! Non l'ho mai cucinata nè assaggiata... aggiungi un posto a tavola!!!! ;-D

    RispondiElimina
  2. ma come si mangia bene dalle tue parti, che meraviglia

    RispondiElimina
  3. ma davvero metti le cozze col guscio??? ottima ricetta davvero Ale... wow...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vanno messe rigorosamente col guscio! Chi non vuole raschiare e pulire perfettamente il guscio delle cozze, le apre e mette le cozze a frutto vivo nella tiedda, ma non è la vera ricetta. Quelli che la fanno con le cozze senza guscio farebbero bene a cucinare altro!

      Elimina
  4. mai mangiata, che cosa mi son persa finora!!!

    RispondiElimina
  5. ahahah oggi a LU PANINO SALENTINU vicino al mio ufficio c'era questo piatto...ed io...l'ho mangiato =)

    RispondiElimina
  6. Hullallàààààààààààààààààà... me gusta!

    RispondiElimina
  7. L'ho mangiato una volta ed è un ottimo piatto .....lo proverò...

    RispondiElimina
  8. mi scrivo subito la ricetta!!!La devo provare!!!Bacini!!

    RispondiElimina
  9. Non l'ho mai assaggiato, il tuo ha un aspetto molto invitante!

    RispondiElimina

Lasciami il tuo parere, mi farà piacere sapere cosa pensi ...
Chiedi pure quello che vuoi e sarò felicissima di risponderti!

Condividi

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...