12 ottobre 2011

QUICHE DI PEPERONI, MA NON SOLO!

Oggi, vagando col pensiero come faccio spesso, mi sono resa conto che avevo deciso di fare qualcosa di sfizioso e che mi aiutasse a svuotare un po' il frigo,  ma volevo anche qualcosa con le verdure. Dopo una settimana passata in Spagna avevo il desiderio di qualcosa di semplice e certamente non fritto come invece ho dovuto subire per 7 giorni...
Ecco, allora, che mi si è accesa la lampadina!




INGREDIENTI:

(per la pasta briseè)

  • 250 g di farina 00
  • 125 g di burro molto freddo a pezzetti
  • acqua fredda di frigo q.b.
(per il ripieno)
  • 4 grossi peperoni, 2 verdi e 2 rossi
  • 300 g di scamorza bianca asciutta
  • 2 uova intere
  • 100 ml di panna da cucina
  • 1 cucchiaio di olio
  • sale q.b
  • pepe q.b.

PREPARAZIONE:


Per fare la pasta briseè classica mettere in un mixer la farina e il burro freddo a pezzetti, far andare il mixer a velocità massima per qualche secondo, giusto il tempo di sbriciolare il burro nella farina, solo a questo punto aggiungere un po' di acqua fredda, quella necessaria ad ottenere un composto sodo, ma non duro. Toglierlo l'impasto dal mixer, farne una palla con le mani velocemente e metterla avvolta nella pellicola in frigo per mezz'ora a riposare. Se proprio non volete farvi la pasta briseè potete comprare un disco pronto, ma io sono un po' contraria e poi mi piace sentire la pasta sotto le mani!
Passiamo ora al ripieno...
Lavare i peperoni, togliere i semi e i filamenti interni, ricavare 3 triangoli rossi, 3 verdi e un cerchietto e tagliare il resto a dadini. In una padella antiaderente mettere l'olio e far appena appassire i triangoli di peperone, toglierli dalla padella e tenerli da parte, versare i dadini di peperone, regolare di sale e farli cuocere senza farli disfare, far raffreddare.



Intanto sbattere le uova con un pizzico di sale e la panna (nel mio caso la crema vegetale per condire Gran Cucina) e aggiungere una bella macinata di pepe che io vado rigorosamente a macinare sul momento. Tirare una sfoglia non troppo sottile con la pasta presa dal frigo e rivestire una teglia antiaderente badando a lasciare un bel bordo alto tutto intorno. Aggiungere ai peperoni cotti la scamorza tagliata a dadini, mescolare e versare sulla sfoglia. Distribuire in modo uniforme e versare sul tutto le uova sbattute con la panna. Decorare con i triangoli di peperoni alternando i colori e disponendoli a raggiera e ponendo al centro il cerchietto. Cuocere in forno a 200° per circa 20° finchè il ripieno si è asciugato, ma non colorito. Servire tiepida.

Nessun commento:

Posta un commento

Lasciami il tuo parere, mi farà piacere sapere cosa pensi ...
Chiedi pure quello che vuoi e sarò felicissima di risponderti!

Condividi

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...