14 agosto 2012

PESTO DI BASILICO

Eccomi di ritorno dopo le vacanze estive. Di certo non mi posso lamentare di come siano andate: montagna prima e di nuovo mare poi, cosa volere di più? Piano piano ritornerò in cucina come prima sperando che le temperature me lo permettano. Intanto, con mia grande meraviglia, mi sono resa conto di non aver ancora pubblicato la ricetta del mio pesto di basilico. Premetto che non vuole essere la ricetta originale del pesto alla genovese, ma semplicemente una mia libera interpretazione. Questo è il periodo in cui mi faccio una scorta di pesto per l'inverno congelandolo in mini porzioni. Su consiglio di un'amica genovese, lo faccio con pochissimo olio, in modo da ottenerlo piuttosto duro e  poterlo congelare agevolmente dopo aver formato delle quenelle. L'olio necessario lo aggiungo solo al momento dell'utilizzo, dopo averlo fatto scongelare!



INGREDIENTI:

  • 2 mazzetti di basilico
  • 2 cucchiai di pinoli (in alternativa io uso anche le mandorle pelate)
  • 2 cucchiai di pecorino romano grattugiato
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • 2 spicchi di aglio fresco
  • 4 cucchiai di olio evo
  • 1 cucchiaino di sale fino
PREPARAZIONE:

Lavare bene tutte le foglie di basilico e asciugarle con un canovaccio, metterle in un mixer insieme a tutti gli altri ingredienti e frullare a impulsi per non far riscaldare il composto e quindi cuocere il basilico, fino ad ottenere un composto abbastanza liscio. Porre in frigo per qualche ora e poi formare delle quenelle con due cucchiaini, appoggiarle su un vassoio che porremo in congelatore finchè non si saranno indurite, poi metterle in un sacchetto di plastica e conservarle ben chiuse nel congelatore. Basterà uscirle circa 15 minuti prima dell'utilizzo e aggiungere l'olio sufficiente ad ottenere una salsa liscia mescolando bene con una forchetta.

E' doveroso specificare che il pesto andrebbe fatto a mano nel mortaio, ma io quando devo farne tanto da conservare nel congelatore, uso il mixer per fare prima

3 commenti:

  1. verde brillante così non mi verrà mai!!!!!!!! uff

    RispondiElimina
  2. Ciao, d'estate il pesto di basilico con le foglioline direttamente colte dall'orto è quasi d'obbligo da fare! Anche noi, oltre a gustarlo appena fatto, lo mettiamo via per l'inverno e mantiene sempre tutto il suo gusto e profumo!
    baci baci

    RispondiElimina
  3. Anch'io adoro il pesto genovese e come te lo preparo durante l'estate e mi faccio la scorta per l'inverno, solo che io lo surgelo in porzioni nei vasetti di vetro. Un bacione

    RispondiElimina

Lasciami il tuo parere, mi farà piacere sapere cosa pensi ...
Chiedi pure quello che vuoi e sarò felicissima di risponderti!

Condividi

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...