2 dicembre 2012

RICETTA FOCACCIA BARESE CON LIEVITO MADRE

Il lievito madre è la fissa del momento, abbiate pazienza! Oggi ho fatto la focaccia barese con il mio Cirillino. Focaccia barese ovviamente, se sono barese che focaccia potrei fare???
Veniamo alla ricetta. Fondamentalmente non cambia molto da quella che ho già pubblicato qui, ma con il lievito madre le cose cambiano un po', si allungano soprattutto i tempi di lievitazione. Eppure oggi fa freddo, finalmente, ma Cirillino è tanto forte che in 2 ore e mezza è riuscito a farmi la prima lievitazione e poi dopo solo 1 ora ho potuto cucinare la mia focaccia. 
Ora vi scrivo sentendo il profumo che è rimasto in casa. Mi lascio inebriare da questa fragranza goduriosa e ho l'acquolina in bocca. La nostra focaccia non assomiglia a nessun'altra focaccia che io abbia mai mangiato e anche di quella barese ce ne sono tantissime varianti. Io di solito la faccio abbastanza sottile perchè a casa la gradiscono di più così, ma io personalmente la vorrei più alta per poterla farcire come la tradizione barese vuole, con mortadella e provolone o caciocavallo piccante.
Ma ora basta con le chiacchiere, veniamo alla ricetta.


INGREDIENTI:
  • 150 g di lievito madre
  • 450 g di farina 00
  • 400 g circa di acqua tiepida
  • 2 cucchiaini di sale fino
  • pomodorini ciliegia a piacere
  • un po' di passata di pomodoro (facoltativa, a noi piace la focaccia più colorata in superficie)
  • origano selvatico
  • olive in acqua (facoltative)
  • sale fino per la superficie
  • olio evo q.b. 

PREPARAZIONE:

In una ciotola molto grande mettere il lievito e la farina, aggiungere un po' alla volta l'acqua tiepida e prima di aggiungere tutta l'acqua, mettere anche il sale. Continuare a lavorare con una mano o con una spatola, l'impasto deve risultare molto morbido e colloso, ma deve inglobare anche tanta aria. Coprire la ciotola con la pellicola e far lievitare fino al raddoppio del volume, di solito servono circa 4 ore, oggi a me sono servite solo 2 ore e mezza. Riempire il fondo della teglia per focaccia di ferro con abbondante olio, versare il contenuto della ciotola nella teglia e aiutandosi con i polpastrelli cercare di stendere l'impasto su tutto il fondo della teglia. Mettere a lievitare di nuovo, questa volta nel forno spento per circa 2 ore, io oggi solo un'ora, fino a quando notiamo che l'impasto è diventato alto il doppio. Non preoccupatevi se non riuscite a stendere perfettamente l'impasto su tutto il fondo della teglia, lievitando la riempirà tutta. Cuocere in forno al massimo, per me 275° per 30 - 40 minuti. La superficie deve risultare ben dorata e il fondo croccantino, ma non duro.

11 commenti:

  1. molto molto molto invitante!
    mi fai venire l'acquolina in bocca.... !
    ciaooo alla prossima!
    tiziana

    p.s. se ti va mi vieni a trovare nel mio blog? mi farebbe molto piacere!
    ti aspetto...
    http://laspianatoia12.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Finalmente sono riuscita a venire nel tuo blog! Bello davvero...

      Elimina
  2. ciao Ale
    buona domenica!
    Evviva!!!! anche tu presa dal tamagotchiiiiii :così chiamo io il lievito madre oltre che "Vito" per via delle amorevoli cure di cui ha bisogno!!
    La focaccia qui in Puglia è la più buona del mondo! (campanilismo?) e a Bari poi .....insuperabile!! Ricordo ai tempi lontani della scuola quando si andava da un panificio vicino l'ateneo che la faceva favolosa!!! Credo esista ancora!!
    Mannaggia che nostalgia! Mi sa che uno di questi giorni vengo col treno e mi faccio una passeggiata pre-natalizia in via Sparano che è una vita che non lo faccio!! ^_^
    baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sei solo campanilista, la nostra focaccia è davvero una delle più buone! Se vieni qui avvisami che ci incontriamo!

      Elimina
    2. Quel panificio esiste ancora...

      Elimina
  3. E' la mia focaccia preferita.Mi piace tantissimo. Complimenti e buona domenica.

    RispondiElimina
  4. Ma a noi fa piacere se sperimenti con il lievito madre, visti i risultati! Splendida!! :D Un abbraccione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vuole essere un incoraggiamento a continuare?

      Elimina
  5. Ciao! Si può usare la farina 0 invece dello 00?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che puoi! Io per abitudine uso la farina 00, ma anche la 0 per i lievitati va benissimo!

      Elimina

Lasciami il tuo parere, mi farà piacere sapere cosa pensi ...
Chiedi pure quello che vuoi e sarò felicissima di risponderti!

Condividi

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...