9 dicembre 2012

RICETTA RISO AL SALTO

Vi è mai capitato che vi resti del risotto perchè ne avete fatto in abbondanza? A me spesso e mi dispiace buttarlo, io sono contraria a tutti gli sprechi in cucina. Ecco allora un modo classico per riciclare il risotto avanzato! 


INGREDIENTI:

  • risotto avanzato ( io qui ho usato il risotto al cavolo rosso la cui ricetta trovate qui fatto con riso carnaroli Riserva San Massimo)
  • 1 cucchiaio di olio evo

PREPARAZIONE:

In un padellino antiaderente ( io Risolì) mettere l'olio, farlo riscaldare leggermente e versare il risotto schiacciandolo bene con dorso di un cucchiaio per compattarlo su tutto il fondo della padella. Far cuocere a fiamma moderarta fino a quando si è formata una crosticina sul fondo. Girare il disco di riso aiutandosi con un piatto o un coperchio e far formare la crosticina anche dall'altro lato. Servire caldo.

26 commenti:

  1. Buonissimo, io adoro tutto ciò che si possa riscaldare in padella!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando ero piccola mi ricordo di come fosse buona la pasta riscaldata nel tegame di alluminio e che si attaccava al fondo!

      Elimina
  2. ottimo modo per riutilizzare il riso di avanzo!!!grazie

    RispondiElimina
  3. Un tortino di riso!! Per me è originalissima, non sapevo fosse un classico! Grazie e buona domenica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che io sappia in Lombardia è molto diffuso!

      Elimina
  4. Concordo sugli sprechi, anche io il riso avanzato lo utilizzo sempre, però il riso al cavolo non l'avevo mai mangiato, ottima idea..complimenti e buona domenica!!!

    RispondiElimina
  5. Ottima idea per reciclare il riso avanzato, ricetta segnata. Buona serata Daniela.

    RispondiElimina
  6. Noi a casa siamo solo due e io il risotto lo faccio sempre per 4 perché il giorno dopo lo salto, troppo buono croccante con la crosticina....
    Ciao e buona settimana

    RispondiElimina
  7. davvero buono, sai che quando si faceva il risotto nei pentoloni di alluminio, lo si lasciava attaccare al fondo perchè non bisogna girarlo.. il più buono era il fondo... =)ricordi d'infanzia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tutto ciò che si attaccava al fondo dei tegami di alluminio era ottimo...a casa si litigava per chi doveva raschiare il fondo!

      Elimina
  8. Ciao!!!!!! Che buono il riso al salto, croccantino e saporitissimo!!!!!!
    Un bacione grande!!!!

    RispondiElimina
  9. non so perchè ma tutto quello che viene ripassato in padella per me acquista un sapore migliore, un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mica è la tua impressione ... un po' fritto, tutto è meglio!

      Elimina
  10. ma non lo sapevo! bellissimo!!!!!! devo farlo! mi sa che la prossima volta il riso mi avanzerà, per forza :P ciao cara buona settimana!

    RispondiElimina
  11. mmmmmmmmm é vero anche a me non piace buttare...riciclo anche ioinmodo simile :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'importante è non buttare via nulla, il modo poco importa!

      Elimina
  12. buonissimo! idea molto originale che nn conoscevo:) un bacione ale:*

    RispondiElimina
  13. buona l'idea di questo riciclo, mi sono aggiunta ai tuoi lettori cosi ti seguo........ ciaoo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di esserti aggiunta ai miei lettori!

      Elimina

Lasciami il tuo parere, mi farà piacere sapere cosa pensi ...
Chiedi pure quello che vuoi e sarò felicissima di risponderti!

Condividi

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...