21 gennaio 2013

B&B PARCO LAMIONE, IL SOGNO DI LUISA E LA SUA TORTA

Oggi non vi lascio solo una ricetta, ma vi voglio raccontare una storia che inizia tantissimi anni fa, quando io avevo appena 10 anni e ho iniziato le scuole medie. Immaginate una bimbetta che si ritrova in una classe con tante altre bimbette, qualcuna la conoscevo già, perchè avevamo fatto insieme le scuole elementari, ma ovviamente mi ritrovo seduta nel banco con una una bimba sconosciuta, Luisa per l'appunto! Mai giorno fu più fortunato! Da allora e per ben 8 anni siamo state compagne di banco inseparabili e amiche anche fuori dai muri della scuola. Abbiamo condiviso tanti momenti, belli, brutti, divertenti, tristi...insomma siamo state sempre amiche amiche. Poi per svariati motivi ci siamo perse di vista, un po' per l'università, un po' per il lavoro, si sa come vanno queste cose. Di una cosa sono certa: non ci siamo mai dimenticate l'una dell'altra! Luisa ha sempre avuto un amore smodato per gli animali e per la natura. Il suo più grande desiderio è sempre stato vivere in campagna, in un posto isolato dove godere della massima tranquillità e libertà. Ma a questo arriviamo con calma. E' grazie a lei che ho conosciuto mio marito ai tempi della scuola e di questo le sarò sempre grata. Dopo un bel po' di anni che non ci sentivamo, ci siamo incontrate per caso e ho scoperto che aveva due splendide bambine e viveva in una villa in campagna non lontanissima da casa mia e non potevo non andare a vedere il posto dove pensavo avesse realizzato il suo sogno. In quell'occasione preparò una torta per me, mio marito e mio figlio così su due piedi, davanti a noi, tanto semplice che è diventata la torta da cui io sono sempre partita per creare delle varianti. Oggi per esempio, vi darò la ricetta di una di queste varianti.
Ma torniamo a Luisa...dopo quel giorno che l'andai a trovare nella sua villa in campagna ci siamo di nuovo perse di vista per ritrovarci casualmente l'estate scorsa...questa volta grazie a sua madre che per strada ha sentito la mia voce, l'ha riconosciuta e mi ha cercata con lo sguardo e trovata. Così siamo riuscite a incontrarci di nuovo e a riabbracciarci e spero che non ci perderemo più di vista. Con mio immenso piacere ho scoperto che in questi anni è riuscita a realizzare veramente il sogno della sua vita, la villa in cui viveva è stato solo l'antipasto del sogno...con la sua famiglia ora vive in aperta campagna e gestisce un fantastico bed & breakfast con 3 cani, il suo orticello, il suo frutteto, l'uliveto, l'aria pura e la tranquillità!
Ovvio che appena ho potuto sono andata a vedere con i miei occhi la realizzazione del suo sogno. 


Il B&B Parco Lamione, questo è il nome, era anche meglio di quanto avessi potuto immaginare vedendolo sul sito web; campagna e colline a perdita d'occhio e due costruzioni, una di fronte all'altra; in una vive lei con la sua famiglia e in quella di fronte, oltre il giardino, ci sono le stanze per e un mini appartamento per i clienti che hanno ricavato sapientemente dalla vecchia stalla. Il posto è davvero delizioso, un'oasi di pace e tranquillità a due passi dal mare, dalla città e da tanti posti di interesse turistico, grotte, castelli, chiese e tutto quello che volete conoscere della mia bella Puglia. 


Conoscendo Luisa come la conosco io credo che sia la persona giusta, insieme a Tonio, per gestire questa cosa. Fanno tutto da soli, anche lo yogurth, i dolci e le marmellate per la colazione usando prodotti che prendono dalle masserie vicine o dal loro orto e frutteto... 
Luisa sei una grande! Sei una delle poche persone che io conosca e che ha realizzato il sogno della sua vita!!!! Sento che questa è la volta giusta.
Ti ammiro tanto e ti voglio bene!
Non vorrei sembrare di parte, ma se a qualcuno di voi che mi leggete dovesse capitare di passare in Puglia e venire in provincia di Bari vi consiglio di fermarvi da loro, non ve ne pentirete...sto pensando anche io di andarmi a fare un fine settimana full immersion nella natura lì da lei, anche se io vivo a soli 40 km!

Ma veniamo alla famosa torta che da quel giorno di quasi 18 anni fa io ho continuato a fare e modificare secondo l'ispirazione del momento.


INGREDIENTI:
(come unità di misura usate il vasetto dell yogurth che usate lavato e asciugato)

  • 1 vasetto di yogurth alla vaniglia (fatto da me con i fermenti Yogolife alla vaniglia)
  • 2 vasetti di farina
  • 2 vasetti di zucchero semolato
  • 1 vasetto di cacao amaro
  • 1 vasetto di olio di semi di arachidi o girasole
  • 1/2 vasetto di latte
  • 2 uova intere
  • 1 bustina di cremore di tartaro
  • 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio


PREPARAZIONE:

Mettere tutti gli ingredienti insieme nel mixer fino ad ottenere un composto liscio e spumoso, Versarlo in uno stampo per ciambella imburrato e infarinato, io ho usato uno in silicone e non ho dovuto far nulla, e cuocere in forno a 200° per circa 40 minuti, dopo 30 minuti controllate e se vedete che la superficie della ciambella si è appena spaccata, fate la prova stecchino, non appena esce asciutto sfornate la torta. Fare raffreddare perfettamente prima di sformare. Cospargere di zucchero a velo. Io l'ho servita accompagnandola con un prosecco Cuvée Oro Carpenè Malvolti.


Con questa ricetta partecipo al contest "Il sapore dei ricordi" del blog La cucina leggera, ma non troppo.



20 commenti:

  1. Una torta stupenda, specie per il significato profondo che ha. Che amicizia speciale, che posto incantevole e.. che bello vedere che -quando ci si crede- i sogni possono avverarsi! Grazie, Ale. Un post davvero luminoso :) <3

    RispondiElimina
  2. La torta è stragolosa, che bello incontrare dopo tanti anni l'amica di sempre. Sono veramente rare le amicizie sincere e disinteressate, complimenti per il B&B, molto carino!

    RispondiElimina
  3. che bella storia! e che bella questa torta intramontabile come la vostra amicizia!! bacioni marina

    RispondiElimina
  4. Bellissima l'amicizia specie se nasce tra i banchi di scuola. Che bello ritrovarsi dopo tanto temo Mi piace il B&B , ottima la torta resa ancora più buona dai ricordi. Ciao


    pastaenonsolo.blogspot.it

    RispondiElimina
  5. Che bel racconto, e che bella la vostra amicizia. Golosissimo il dolce. Buona giornata Daniela.

    RispondiElimina
  6. Una bellissima storia di amicizia, di affetto e di sogni che si realizzano. Credo che la ricetta della torta (ciambella) sia davvero il simbolo della vostra storia! evviva!

    RispondiElimina
  7. la torta è favolosa, il racconto lo è ancora di più, anche io condivido il sogno della tua amica e spero un giorno di risucire a realizzarlo. un bacione

    RispondiElimina
  8. una storia piena di buoni sentimenti, proprio come il tuo dolce, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  9. la torta è un incanto... ma tutto questo post ancora di più.. il b&b uno spettacolo ale:) bacione e buona giornata:*

    RispondiElimina
  10. che bel posto, un sogno davvero ! Una fettina della tua torta la prendo volentieri, un bacione...

    RispondiElimina
  11. Che bello, sembra di sentirsi raccontare una favola con una meravigliosa e bella fine... e che c'è di meglio, per festeggiare, che una fetta di quella torta?? Grazie!

    RispondiElimina
  12. apperò....ma che bel posto

    RispondiElimina
  13. Grazie per la ricetta è troppo banale, grazie per i ricordi che hai voluto condividere con chi ti legge, grazie per averci fatto conoscere un posto bellissimo e una ricetta buonissima, piena di amore

    RispondiElimina
  14. Una torta stupenda e un racconto favoloso, beata Luisa che ha realizzato il sogno.
    Bacioni

    RispondiElimina
  15. Grazie a tutte, siete voi che mi avete fatto emozionare! Già è stata un'esperienza forte scrivere questo post, ma leggere le vostre parole non è stato da meno...di nuovo grazie a tutte!

    RispondiElimina
  16. Che bello...ammiro tanto queste persone che non si lasciano portare solo dagli eventi di tutti i gorni ma ce la mettono tutta per realizzare i propri sogni, si merita tantissime soddisfazioni, grazie per questa bella storia. A presto Emanuela.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Luisa è davvero una donna in gamba!

      Elimina
  17. amo la Puglia del resto le mie origini sono pugliesi.... molto carino il B&B e molto buona la tua torta...
    ciao da una nuova lettrice. claudette

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao a te! ma tu di dove sei originaria?

      Elimina
  18. Le amicizie nate sui banchi, da bambine, poi sono quelle che ci portiamo dietro negli anni e spesso sono le amicizie più sincere. Conoscono tutto di noi, anche i nostri peggiori difetti, ma nonostante ciò ci vogliono bene! Porto via con me questo tuo bel ricordo insieme a una fetta di questo dolce che voglio fare anch'io al più presto! Un bacione

    RispondiElimina

Lasciami il tuo parere, mi farà piacere sapere cosa pensi ...
Chiedi pure quello che vuoi e sarò felicissima di risponderti!

Condividi

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...