17 ottobre 2013

RICETTA ORECCHIETTE CON I PEPERONI CRUSCHI (orecchiette cu i pep crusc)

La mia storia con i peperoni cruschi è iniziata quando sono andata a trovare la mia amica Barbara C. nella sua bella Lucania. Noi eravamo amiche virtuali, ci eravamo conosciute su Facebook. Se mi chiedete come non me lo ricordo. Su mio consiglio e insistenza ha aperto una pagina e poi un gruppo su Facebook con cui far conoscere la sua terra e sempre consultandosi con me si è lanciata nella partecipazione di concorsi fotografici nazionali della Rai. Ha raggiunto dei risultati di tutto riguardo, seconda per ben due volte. Ma torniamo alla nostra amicizia. Ci sentivamo quasi tutti i giorni per telefono e dopo un po' abbiamo deciso di incontrarci e conoscerci di persona e così sono andata a passare tre giorni in sua compagnia nella sua bella Lucania. Ha accolto me e mio marito a casa sua come fossimo amiche da sempre. Vi assicuro che la cosa mi ha strabiliata. E' una persona davvero eccezionale e una grande amica. Siamo arrivati per pranzo e lei aveva preparato tutti piatti tipici della sua terra...fagioli di Sarconi,  il canestrato di Moliterno, i peperoni cruschi e tanto altro. Oggi vi parlerò solo dei peperoni cruschi. Li ho usati per fare un buon piatto di orecchiette con i peperoni cruschi, secondo la ricetta tradizionale che mi ha dato Barbara. Forse non tutti sanno che i peperoni cruschi sono i peperoni rossi dolci di Senise che si fanno seccare in collane per poterli conservare molto a lungo.


INGREDIENTI:
  • 400 g di orecchiette fresche 
  • 8 peperoni cruschi
  • 1 spicchio di aglio
  • olio evo generosamente q.b.

PREPARAZIONE:

Mettere in una padella (io Illa) l'olio sufficiente a coprire il fondo abbondantemente, far riscaldare bene e friggere i peperoni cruschi uno alla volta, appoggiarli in un piatto e appena si finisce di friggerli tutti, metterli in frigo per farli indurire e diventare croccanti grazie allo shock termico. Intanto lessare le orecchiette fresche in abbondante acqua salata. Se volete provare a farle voi in casa seguite le spiegazioni che ci sono nel mio video. 



Nell'olio in cui sono stati fritti i peperoni soffriggere una spicchio di aglio che poi va tolto. Scolare le orecchiette, versarle nella padella con l'olio aromatizzato all'aglio e saltare velocemente. Cospargere  i peperoni fritti sbriciolati come fossero formaggio grattugiato, mescolare, impiattare e servire subito.

4 commenti:

  1. E' una bellissima cosa stringere un'amicizia del genere, sei stata molto fortunata a trovare un'amica come lei e lei lo è stata altrettanto a trovare te! Oltre che dei bellissimi ricordi e un rapporto ancora più saldo ti sei portata dietro anche un'ottima ricetta della tradizione, semplice ma sicuramente buonissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono stata fortunata, è vero, ma pure lei!!!! A parte gli scherzi, io adoro le ricette della tradizione!

      Elimina
  2. Ma che belle queste amicizie!Iniziate per caso e coltivate nel tempo, adoro!Io non conoscevo questi peperoni, ma devo rimediare perchè sono un ortaggio che adoro!Deliziosa questa pasta, semplice ma sfiziosa e colorata, gnam gnam!Ciao :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io i peperoni cruschi li avevo sempre sentiti nominare, ma non li avevo mai mangiati nè visti. Per fortuna ho trovato lei che ha colmato questa mia lacuna!

      Elimina

Lasciami il tuo parere, mi farà piacere sapere cosa pensi ...
Chiedi pure quello che vuoi e sarò felicissima di risponderti!

Condividi

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...