8 luglio 2014

SALAME DI BRIANZA DOP - un salame italiano

Torno a parlarvi di salumi come qualche giorno fa ho fatto con il Prosciutto di San Daniele DOP. I miei lettori assidui si ricorderanno senz'altro che anche lo scorso anno vi ho parlato di altri salumi, lo speck IGP e la soppressata di Calabria DOP
Sono orgogliosa che anche quest'anno l'ISIT, l'Istituto Salumi Italiani Tutelati, abbia scelto il mio blog insieme ad altri blog prestigiosi per diffondere notizie sui nostri ottimi salumi italiani insigniti del Marchio DOP o IGP.
Spesso quando si parla di salumi pensiamo ad alimenti che è meglio evitare o usare molto raramente. Invece è utile sapere che ormai da studi specifici condotti sui nostri ottimi salumi italiani l'uso degli stessi è consigliato per variare la dieta e per mangiare qualcosa che gratifichi il nostro palato. I grassi e il sodio contenuti sono molto ridotti e quindi non ci sono controindicazioni all'uso moderato dei salumi. A chi non piacciono i salami?
Tanti salami italiani hanno ottenuto la DOP, il Salame di Brianza l'ha ottenuta nel 1996. 


Questo salame può fregiarsi di questo marchio perchè viene prodotto rigorosamente seguendo la ricetta depositata presso la comunità europea che poi è quella centenaria che viene seguita dai mastri salumieri brianzoli.

Il Consorzio di tutela, come tutti gli altri Consorzi, controlla che il salame di Brianza venga prodotto solo in quella zona della Lombardia che ha quelle specifiche caratteristiche climatiche. E' una zona collinare in cui sono assenti le nebbie padane e dove si crea il clima favorevole alla stagionatura del salame. 


Ovvio che questo salame se fosse prodotto con la stessa ricetta in un'altra zona non avrebbe le caratteristiche richieste per fregiarsi del marchio DOP. Questo per ricordare che questi marchi sono una garanzia dell'autenticità del prodotto lavorato in quella determinata zona o non altrove. 
E allora perchè non mettere regolarmente i nostri ottimi salumi nella dieta abituale? In questo periodo di giornate all'aria aperta, che sia al mare, in campagna o in montagna, un panino con un salume DOP o IGP insieme ad un po' di verdura rappresenta un pasto equilibrato e comodo da mangiare fuori casa. Un'idea di come usare il Salame di Brianza DOP ve l'ho data con la mia treccia russa. Voi come lo usereste?

12 commenti:

  1. grazie per le interessanti informazioni! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  2. Risposte
    1. piacciono anche a me tanto, ma solo se sono buoni!

      Elimina
  3. In casa adoriamo i salumi, è quello di Brianza è ottimo. Grazie per le interessanti informazioni. Buona serata Daniela.

    RispondiElimina
  4. è il salume che preferisco in assoluto !

    RispondiElimina
  5. hanno un aspetto delizioso, li proverò prestissimo.Grazie per la segnalazione, ciao.

    RispondiElimina

Lasciami il tuo parere, mi farà piacere sapere cosa pensi ...
Chiedi pure quello che vuoi e sarò felicissima di risponderti!

Condividi

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...