31 agosto 2016

ROSELLINE DI PASTA ALL'OLIO E CIPOLLA ROSSA DI TROPEA CALABRIA IGP

Le roselline di pasta e cipolla rossa di Tropea Calabria IGP sono uno stuzzichino semplice da realizzare, ma molto coreografico coreografico.
L'idea l'ho presa dall'amica Ornella e me la sono riadattata ai miei gusti in fatto di pasta da usare.
L'importante è tagliare le fettine di cipolla molto sottili e di arrotolare la pasta molto delicatamente.
Mio figlio ha fatto piazza pulita, io ne sono riuscita ad assaggiare solo una!

cipolla_di_tropea_rustico_finger_food

INGREDIENTI:
  • 300 g di esubero di lievito madre (in alternativa 5 g di lievito di birra fresco)
  • 250 g di farina 0
  • 70 g di olio evo
  • 75 g di acqua tiepida
  • 1 cucchiaino di malto d'orzo
  • un cucchiaino di sale fino
  • 4 cipolle rosse di Tropea Calabria IGP
treccia_di_cipolla_rossa_planetaria_kenwood

kenwood_ingredienti_planetaria_frusta_k

PREPARAZIONE:

Ho sciolto l'esubero di lievito madre con l'acqua tiepida  e il malto d'orzo nella planetaria Kenwood a velocità 2 per 2 minuti con la frusta K.
Ho aggiunto nella ciotola della planetaria la farina setacciata e l'olio e fatto lavorare a velocità 2 per 2 minuti. 
Ho aggiunto il sale e lavorato a velocità 3 per altri 5 minuti.
Ho sostituito la frusta con  il gancio e lavorato a velocità 4 per 2 minuti e poi a velocità massima per un minuto.

pasta_olio_rustico_planetaria_gancio

Ho fatto lievitare l'impasto fino al raddoppio, ci vorranno circa 3 ore, ma molto dipende dalla temperatura della giornata.
Ho ripreso, quindi, l'impasto, stendendolo in una sfoglia abbastanza sottile, circa 2 - 3 millimetri.
Ho ritagliato delle strisce rettangolari da 30 cm x 10 cm.
Ho tagliato le cipolle a fettine sottili dopo averle sbucciate.
Ho messo ben in fila, una accanto all'altra le fette di cipolla sulle strisce di pasta nel senso della lunghezza lasciando sporgere le cipolle di circa 2 cm dal bordo della pasta. Per questo motivo ho usato soprattutto le fette centrali delle cipolle che sono più grandi.
Ho, poi, ripiegato le strisce di pasta a metà nel senso della lunghezza e le ho arrotolate su se stesse delicatamente e senza stringerle troppo. Ho messo le roselline così pronte in uno stampo da muffin antiaderente e le ho fatte nuovamente lievitare coperte per un'altra ora.
Ho quindi cotto le roselline in forno caldo a 200° per circa 40 minuti.
Con queste dosi io ho ottenuto 18 roselline.
Le ho fatte raffreddare bene, le ho sformate. 
Consiglio di consumare le roselline lo stesso giorno in cui le fate. Come tutti i lievitati il giorno dopo perdono di fragranza.

5 commenti:

  1. che carine queste roselline, sei una brava artista !

    RispondiElimina
  2. Ma che belle! Eppoi con la cipolla di Tropea immagino che delizia!

    RispondiElimina
  3. Avrei fatto man bassa anche io. Adoro le cipolle in generale, in particolare quelle di Tropea.

    RispondiElimina
  4. Sfioziosissime! Perfette per l'aperitivo :)

    RispondiElimina
  5. Bravissima, amica mia. 😉😘

    RispondiElimina

Lasciami il tuo parere, mi farà piacere sapere cosa pensi ...
Chiedi pure quello che vuoi e sarò felicissima di risponderti!

Condividi

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...