12 giugno 2013

RICETTA DEL VERO PESTO ALLA GENOVESE - LA STORIA DI UNA LEZIONE E DELL'INCONTRO DI 11 AMICHE

Oggi vi racconto la prima parte di un'avventura che ho vissuto i primi due giorni di giugno a Genova insieme ad altre 10 ragazze. Ormai da molto tempo faccio parte, su Facebook, di un gruppo ristrettissimo di foodblogger. All'inizio condividevamo solo il fatto di avere un blog di cucina, ma poi siamo diventate amiche e il desiderio di poterci conoscere dal vivo è stato più forte delle distanze che ci dividevano. Su proposta di Francesca abbiamo deciso che il luogo dell'incontro sarebbe stato Genova e, stabilito il luogo, la data è venuta non mi ricordo neppure come. Ci siamo recate a Genova con mezzi diversi, aereo o treno, ma la voglia di incontrarsi c'era e ce l'abbiamo fatta. Così l'1 giugno mattina presto siamo arrivate Rosaria ed io. Non dimenticherò mai l'immagine di Rosaria, in aeroporto, che si è messa a sbracciare appena mi ha vista arrivare; per non dire Francesca quando ha visto noi due uscire dagli arrivi. Abbracci e lacrime e la paura che qualcuno si potesse sentire male per la forte emozione. Le altre sarebbero arrivate solo nel pomeriggio e così ci siamo recate a casa della mamma di Francesca, la squisita Laura, che gentilmente si è offerta di ospitare alcune di noi. Le abbiamo invaso la casa e lei ci ha pure regalato dei canovacci da cucina cuciti con le sue mani. Avendo la mattinata a disposizione, da brava barese, ho fatto lezione di orecchiette, devo dire che le mie allieve sono state molto brave e, fatte le orecchiette, ce le siamo mangiate a pranzo. Poi ci siamo precipitate tutte in stazione per accogliere le altre amiche in arrivo: Erica, Silvia, Barbara, Serena, Tiziana, Luna, Giulia. Abbracci a non finire e poi di corsa per raggiungere il punto di incontro con Claudia, l'ultima Foodholic Blogger, così ci siamo definite, fissato presso il ristorante Il genovese di Roberto Panizza, il re del pesto genovese al mortaio, nonchè l'organizzatore del campionato internazionale di pesto al mortaio. Ma sapete perchè siamo andate lì? I l grande Roberto Panizza ci ha fatto una lezione su come realizzare il vero pesto alla genovese con il mortaio, di marmo ovviamente, e pestello di legno. 


Con grande entusiasmo ci ha raccontato del pesto e di come non ci esista una ricetta codificata, ma solo 7 ingredienti necessari da miscelare secondo il gusto personale, ma delle dosi per un pesto equilibrato ce le ha date. Su un punto è stato chiaro: ci sono 360 tipi di basilico, ma solo uno è adatto per il pesto.


INGREDIENTI: 
  1. 1 cucchiaio di pinoli nazionali
  2. circa 1/2 spicchio di aglio a cui abbiamo tolto l'anima
  3. 1 cucchiaio di parmigiano reggiano 24 mesi
  4. 1/2 cucchiaio di pecorino fiore sardo
  5. 1 pizzico di sale grosso di Trapani
  6. 2 cucchiai circa di olio di oliva ligure
  7. basilico di Prà

Ed eccoci allora tutte lì, riunite in coppia, io con Giulia, vestite con le nostre belle magliette con tanto di logo e nome, offerte insieme alle shoppers da Pubblicarrello, a darci da fare per fare un buon pesto che il paziente maestro ha poi assaggiato, mortaio per mortaio, per dispensare consigli. Ma mica penserete che il pesto è rimasto inutilizzato! Ci siamo fermate a cena lì ed il pesto è stato usato per condire degli gnocchi di patate, quello di tutti i  nostri mortai più quello del maestro, il più grande mortaio che io abbia mai visto E sapete una cosa? Ogni pesto aveva un sapore diverso, eppure gli ingredienti erano gli stessi per tutti. Un pomeriggio memorabile ed una cena non da meno in cui abbiamo potuto gustare il nostro pesto e tanti altri piatti della vera cucina genovese. Che dire ancora? Se capitate a Genova e avete voglia di assaggiare degli autentici piatti di cucina genovese andate a trovare Roberto Panizza nel suo ristorante Il genovese. 
Ed ora vi faccio vedere anche tutte le Foodholic Bloggers presenti a Genova...


In alto da sinistra: Giulia, Luna, Barbara, Tiziana, Erica, Serena, in basso da sinistra: Francesca, io, Rosaria, Claudia e Silvia.

NOTA: non tutte le foto pubblicate in questo post sono di mia proprietà, alcune sono state gentilmente messe a disposizione dalle altre ragazze citate qui sopra.

2 commenti:

  1. è stato proprio un bellissimo incontro!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina

Lasciami il tuo parere, mi farà piacere sapere cosa pensi ...
Chiedi pure quello che vuoi e sarò felicissima di risponderti!

Condividi

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...