8 marzo 2021

PASTA E CAVOLI GRATINATI

Pasta e cavoli gratinati
cavolfiori da noi in Puglia si chiamano comunemente cavoli e sono molto usati in tutte le varianti di qualità. 
A me piace molto il cavolo viola che in cottura diventa comunque verde perchè lo trovo più saporito e quando lo trovo al mercato lo prendo sempre.
Diciamocelo, i cavolfiori sono abbastanza delicati e dolciastri di sapore per cui sto provando modi nuovi per condirli per renderli più stuzzicanti per tutta la famiglia.
Oggi ho provato a farli  con la pasta e poi gratinati al forno.
I maccheroni diventati croccanti hanno reso questo piatto particolarmente gustoso e gradito.
Altra nota croccante è data dal guanciale fatto semplicemente tostare.
Questa volta non ho aggiunto pomodoro nel condimento, ho voluto lasciare tutto bianco per godermi la vista del guanciale tostato che faceva capolino fra i cavoli e la pasta.
A dirla tutta, se il guanciale è di ottima qualità , mi piace mangiare i pezzetti anche da soli per sentire il gusto scrocchiarello sotto i denti.
Ora vi spiego come ho fatto.

pasta_e_cavoli_gratinati

INGREDIENTI:
  • 500 g circa di  cavolfiore viola ma potete usare quello che preferite
  • 320 g di pasta rigata tipo penne

26 febbraio 2021

FOCACCIA BARESE CON COPPA E CACIOCAVALLO

Focaccia barese con coppa e caciocavallo
Non ditemi nulla, lo so che la focaccia barese è un tormentone, ma io sono barese e per noi è oggetto di un vero e proprio culto.
E' la mia ricetta più famosa e la trovate qui.
La mia amica scrittrice Gabriella Genisi l'ha perfino inserita in alcuni suoi libri e le sono grata della fiducia che ripone nella mia ricetta.
Vabbè, in molti massacrano questo nostro street food e ne renderanno conto non di certo a noi, ma fatto sta che se in tanti hanno rifatto e continuano a fare la mia focaccia barese ci sarà pure un motivo.
lo testimoniano i commenti che mi lasciano che non arrivano solo dall'Italia.
Ci tengo a precisare per l'ennesima volta che la mia focaccia è la versione casalinga di quella fatta nei panifici di Bari. La cottura è ovviamente diversa, perché i forni casalinghi non raggiungono le alte temperature dei forni professionali e detto questo vi spiego il perché di questo nuovo post.
Premesso che la focaccia barese è ottima anche da sola, a Bari noi siamo "canarute" (golosi) e quando la mangiamo per strada o a casa la accompagniamo tipicamente con mortadella e provolone.
Io però non  mi accontento mai delle solite cose e cerco sempre nuovi accoppiamenti vincenti.
Un prodotto ottimo richiede abbinamenti con prodotti ottimi.
Da qui la scelta della coppa dal sapore delicato, ma non per questo meno riuscito e del caciocavallo.
Il caciocavallo che ho scelto è pugliese. 
Io qui ho abbinato un caciocavallo di Martina Franca stagionato in grotta dal sapore deciso, piccantino e dal profumo delicato, una perla della gastronomia pugliese.
La coppa non è un prodotto pugliese, è emiliano, ma io non mi lascio prendere troppo dal campanilismo e vi garantisco che questa che ho usato io del Salumificio La Rocca sulla focaccia barese calda ha sprigionato il suo aroma al meglio.
Da quando siamo alle prese col Covid un po' tutti ci siamo dati agli acquisti on line e personalmente ho notato come sia conveniente sia per praticità che per prezzi.
Io sono golosa di salumi e in passato grazie ai miei carissimi amici emiliani Francesca, Danilo e Celestina ho avuto modo di provare salumi che qui da me in Puglia non si trovano e ora che ho trovato questi on line non li lascio più. Oltretutto me li consegnano a casa!
L'alta qualità è qualcosa che cerco sempre e qui l'ho trovata. 
Diciamocelo. Siamo chiusi quasi completamente in casa e cerchiamo gratificazione soprattutto nel cibo e quindi se ci dobbiamo gratificare facciamolo con prodotti di qualità.
Mangiare bene ci fa stare bene e ci dà gioia e benessere.
Come al solito mi sono persa in chiacchiere. Proprio stamattina mi hanno detto che è il mio più grosso difetto, io chiacchiero troppo!
E allora ecco la mia focaccia barese con coppa e caciocavallo.
Non vi fa gola?

focaccia_barese_con_coppa_e_caciocavallo

Vi ricordo che potete trovare la mia ricetta della focaccia barese qui.

24 febbraio 2021

BISCOTTI DI FROLLA MONTATA FARCITI CON MARMELLATA DI AGRUMI E ZENZERO

Biscotti di frolla montata farciti con marmellata di agrumi e zenzero
Dopo aver provato a fare i biscotti di frolla montata con la sparabiscotti mi è partito il trip per questi biscotti e quindi li ho rifatti provando a renderli più simili a pasticcini farcendoli con una marmellata di agrumi allo zenzero che con la sua nota piccantina li rende davvero uno tira l'altro.
Io adoro le marmellate e quando posso le uso tanto soprattutto insieme alla frolla.
Qui sotto vi riepilogo sua gli ingredienti che la preparazione dei biscotti.
Ho variato leggermente le dosi con successo per riuscire a formare meglio i biscotti.

biscotti_di_frolla_montata_farciti_con_marmellata:di_agrumi_e_zenzero

INGREDIENTI:
  • 300 g di farina 0
  • 150 g di burro