galleria

18 giugno 2022

CORNETTI SALATI CON SALAME CACCIATORE E ASPARAGI

Cornetti salati con salame cacciatore e asparagi
Ormai siamo alla fine ella stagionalità degli asparagi, ma io qui in Puglia li trovo ancora e quindi ne approfitto.
A me piacciono molto e visto il caldo torrido che ormai è arrivato da qualche settimana sto cercando di preparare quasi sempre piatti freddi.
Vi ricordate i burger buns che ho pubblicato un po' di tempo fa?
Ebbene, la ricetta è quella solo che io con quell'impasto ho realizzato dei piccoli cornetti salati che ho farcito in modo molto semplice.
Il mio discorso è sempre lo stesso, ingredienti di qualità danno risultati di qualità alla fine delle preparazioni.
Questa volta per la farcitura ho scelto il salame cacciatore Alfiere del Suino D'Oro del Salumificio La Rocca che si può facilmente acquistare on line sul sito aziendale o su Amazon insieme a tutti gli altri salumi.
Ovviamente parlando di panini le quantità sono abbastanza libere.
Anche per il numero di cornetti dipende dalla misura che si decide di fare. I miei erano lunghi circa 10 cm.

cornetti_salati_con_salame_cacciatore_e_asparagi

INGREDIENTI:

2 maggio 2022

RÖSTI DI PATATE FARCITO DI SALAME E SCAMORZA

Rösti di patate farcito di salame e scamorza
Per chi non lo sapesse il rösti è una specie di frittatina di sole patate, senza uova, cucinata in padella leggermente unta di olio ed è un piatto tipico dei paesi di montagna. Solitamente sono di sole patate, talvolta nell'impasto viene aggiunta cipolla tritata o speck a dadini.
Io ho voluto provare a farcirlo nel mezzo con dadini molto piccoli di salame cacciatore Alfiere del Suino D'Oro del Salumificio La Rocca che potete acquistare su Amazon o sul loro sito aziendale e dadini di scamorza leggermente asciutta.
L'audacia è stata premiata. 
Vi dico solo che è sparito in un attimo e i miei uomini ne avrebbero voluti anche altri. Li devo rifare prestissimo.
Potrebbe sembrare un'impresa ardua ma sono davvero molto semplici, basta solo avere un po' di pazienza e mantenere la fiamma bassa per non bruciarli. Le foto sicuramente aiuteranno a capire come fare. Mi scuso se nel foto tutorial non c'è l'immagine della farcitura con la scamorza sopra al salame. Mi sono dimenticata di farla 😁.
Bando alle chiacchiere e vi spiego come farli. 
Una precisazione: io ho fatto questa farcitura perchè a me piace moltissimo il salame con la scamorza. Voi potete farlo con qualunque cosa che non perda liquido col calore.
Per le quantità regolatevi in base a quanti rösti volete fare e di che dimensione. Il mio ha un diametro di circa 15 cm e mi sono serviti circa 400 g di patate, 150 g circa di salame e 200 g circa di scamorza asciutta.

interno_rosti_farcito_di_salame_alfiere_e_scamorza

INGREDIENTI:
  • Patate q.b.
  • Salame cacciatore Alfiere del Salumificio La Rocca q.b.
  • Scamorza asciutta q.b.
  • Olio evo q.b.
rosti_farcito_di_salame_e_scamorza

PREPARAZIONE:
Ho tagliato a dadini piccoli il salame privato della pelle e l'ho tenuto da parte.
Poi ho tagliato a dadini e tenuto da parte anche la scamorza.
Ho lavato bene le patate con la buccia, le ho asciugate, le ho pelate e grattugiate con la grattugia per le verdure a julienne.
Le ho messe in una ciotola grande.
Ho preso un pugno di patate grattugiate alla volta e le ho strizzate molto bene fra le mani per eliminare tutto il liquido di vegetazione e le ho messe in un'altra ciotola asciutta.
Ho unto una padella antiaderente con olio evo aiutandomi con un pennello e ho distribuito le patate grattugiate in quantità tale da ricoprire tutto il fondo della padella con uno strato abbastanza spesso e compatto.
Sopra ho messo prima uno strato di salame a dadini e poi la scamorza evitando i bordi.
foto_tutorial_rosti_farcito

Ho ricoperto con un altro strato di patate a chiudere il rösti cercando di sigillare bene i bordi.
Ho iniziato a cuocere a fiamma bassa col coperchio per 5 minuti inizialmente, poi aiutandomi con una paletta ho controllato la doratura. Il rösti è pronto da girare quando ha preso un colore bruno, ma non bruciato.
Con l'aiuto di un piatto l'ho girato e ho fatto cuocere l'altro lato sempre con il coperchio.
Ho servito appena pronto ben caldo.

NOTA: le patate non vanno assolutamenbte lavate dopo averle grattugiate perchè l'amido fa da collante               durante la cottura e permette che le patate si compattino. 

28 marzo 2022

PANINI CON ZUCCHINA TRIFOLATA E COPPA PIACENTINA DOP

Panini con zucchina trifolata e coppa piacentina DOP
Oggi è l'undicesimo compleanno del mio blog e quale modo migliore di festeggiarlo se non pubblicando dei panini sfiziosi e golosi?
Sembra ieri che ho aperto il blog eppure sono passati già 11 anni.
Se torno indietro nei post e guardo le ricette e le foto mi rendo conto di quanto sono cresciuta.
Non ho mai cambiato nulla perchè voglio sempre ricordare il mio percorso nel corso degli anni.
Detto questo torniamo ai panini che vi propongo oggi.

Un buon panino con prodotti di qualità può tranquillamente sostituire un pasto completo rendendo il pasto stesso più sfizioso. 
Se ci pensiamo quando andiamo in un pub cosa mangiamo? Un panino diverso dai soliti. Allora proviamo a farli anche a casa usando prodotti ottimi e tanta fantasia nell'accostare ingredienti diversi.
Questi che vi propongo oggi sono panini che uniscono verdura e affettato.
Le zucchine le ho prima trifolate e come affettato ho usato un'ottima coppa piacentina DOP affettata sottile. A finire il tutto ho aggiungo un po' di aceto balsamico di Modena per dare una nota acida a contrasto con la dolcezza della zucchina.
Beh, a casa li abbiamo divorati.
Come panini io ho usato i miei burger buns, ma se non avete voglia di farvi i panini in casa potete usare qualunque tipo di panini.
Per le quantità di panini e degli altri ingredienti regolatevi in base alla grandezza dei panini e della fame che avete.
Io ne ho preparati 2 a testa perché i miei panini avevano un diametro di circa 8 cm.

panini_con_zucchina_trifolata_e_coppa_piacentina_dop

INGREDIENTI: