4 maggio 2014

FOCACCIA BARESE DI NUOVO ... CON VIDEO

Non so quante ricette ho pubblicato della focaccia barese, ma mi sono resa conto che questa che ormai faccio sempre non l'avevo ancora pubblicata. Ecco allora che mi sono data da fare pure a preparare il video di tutti i passaggi e credo in questo di rispondere a tutti vostri i dubbi in merito alla preparazione della focaccia barese. 


INGREDIENTI:
(per una teglia da 40 cm)
  • 500 g di farina 0
  • 10 g di lievito di birra oppure 100 g di lievito madre
  • 2 cucchiaini di sale fino
  • 400 g circa di acqua tiepida
  • sale q.b
  • olio evo q.b.
  • pomodori ciliegia q.b.
  • origano q.b.
  • olive q.b.
  • passata di pomodoro q.b.
(per una teglia da 32 cm)
  • 300 g di farina 0
  • 240 g circa di acqua tiepida 
  • 7 g di lievito di birra o 60 di lievito madre
  • 1 1/2 cucchiaini di sale fino
  • il resto come sopra
PREPARAZIONE:

Per la preparazione leggete qui, dove la ricetta prevede il lievito madre invece di quello di birra. Se invece preferite il video, eccolo qui finalmente!

84 commenti:

  1. ho visto il video, è fatto molto bene!!! Grazie e complimenti.

    RispondiElimina
  2. Mi sono salvata il link del video. Voglio provarla.

    RispondiElimina
  3. Bellissimo video , conoscevo solo di nome questa focaccia e devo dire che è spettacolare !!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puoi prendere in considerazione la possibilità di provarla!

      Elimina
  4. Complimenti!!!!!! Il video è molto bello, hai spiegato benissimo il procedimento!!!!!

    RispondiElimina
  5. per me che amo i salati è irresistibile, un bacione !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari la provi finita la dieta! ;)

      Elimina
  6. mi salvo il video, e provo subito domani la focaccia. Ti faccio sapere se viene bene

    RispondiElimina
  7. Wow, è favolosa, Vado a vedere il video. Un bacio

    RispondiElimina
  8. E' favolosa la tua focaccia barese, vado subito al video . Un abbraccio Daniela.

    RispondiElimina
  9. Si puo fare con la doppio o?? fantastica!!'!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che puoi usare la farina 00, è solo questione di preferenze!

      Elimina
  10. L'ho appena fatta, è squisita grazie della ricetta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te! Sono lieta ti sia venuta bene e ti sia piaciuta!

      Elimina
  11. Complimentiiiii e ottimaaaaaa

    RispondiElimina
  12. Vi Ringrazio per questa splendida ricetta è veramente squisita... complimenti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il tuo commento mi fa capire che tu l'abbia provata! Sono lieta ti sia piaciuta!

      Elimina
    2. Si si questa è quella ke cercavo deliziosa come focaccia, be dopo tante ricette provate questa e unica.. grazieee x l' ottima ricetta

      Elimina
    3. Grazie a te per averlo dichiarato pubblicamente che questa ricetta è quella che cercavi dopo averne provate tante! Grazie davvero!!!!

      Elimina
  13. Nella Spadano19:58

    Ciao Alessandra..Volevo farti i complimenti x la ricetta della focaccia barese!!!!..E' da una settimana che l'ho scoperta, ed è già la seconda volta che la faccio :-) Grazie mille è quella giusta e non la cambierò mai più!!!!!...Bravissima!!!...e Grazie!!!!!!..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie infinite! Tutti questi riconoscimenti che fate alla mia ricetta mi lusinga e mi rende felice! Devo però riconoscere che il trucchetto dell'emulsione di acqua e olio da versare prima della cottura è della mia amica Ornella!

      Elimina
  14. L'ho fatta oggi , buonissima , grazie per la ricetta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a tutti voi che la provate e mi scrivete per ringraziarmi! E' la maggior gratificazione che potrei chiedere!

      Elimina
  15. Bellissima ricetta ed ottima spiegazione! :)

    RispondiElimina
  16. Ciao devo assolutamente provarla!! Dove posso trovare quella teglia?
    Grazie!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sono di Bari e qui si trova nei mercatini. Se non la trovi puoi usare una di alluminio pesante.

      Elimina
  17. Ciao, ma cosa significa che la teglia deve essere bruciata?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La teglia di ferro prima di essere usata la prima volta deve essere lavata con acqua calda e sapone. Poi deve essere asciugata subito, unta all'interno per bene e messa per almeno 2 ore nel forno al massimo per bruciarla. Poi si toglie l'eventuale olio in eccesso con carta da cucina, unta di nuovo e conservata in una busta di carta. Non va mai lavata, ma solo pulita con carta casa e conservata sempre unta.

      Elimina
  18. Cara Alessandra, ho fatto ieri la tua focaccia barese ed è venuta davvero buonissima!! L'ho cotta in una teglia inox e nonostante il contenitore non era dei dei più idonei è venuta molto bene; ti assicuro che in famiglia hanno apprezzato tutti e per questo ti ringrazio :) Spero di conoscerti di persona un giorno, sei davvero gentile!
    Valentina Rocco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te dei complimenti e sono felice di esserti stata utile!

      Elimina
  19. sei bravissima!!!! ottimo video!!! da secoli voglio tentare di prepararla .....ma adesso la farò. Grazie!!!

    RispondiElimina
  20. Ciao! Il tuo blog è una favola, grazie! Domanda: posso usare anche un po' di semola insieme alla farina bianca, rispettando sempre la quantità finale di 500 gr? sconsigli?

    RispondiElimina
  21. Anonimo15:17

    Ciao.Ho seguito il tuo video e ho ottenuto una focaccia spettacolare come la desideravo io usando però una teglia antiaderente con i bordi bassi.L'ho rifatta la seconda volta usando la teglia in ferro(bruciata e conservata come da tue indicazioni) ma si è attacca tutta.Cosa ho sbagliato????

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi meraviglio che si sia attaccata nella teglia di ferro! Hai messo tanto olio sul fondo prima di versare l'impasto nella teglia? Forse era pochino...

      Elimina
    2. Anonimo17:25

      Si ho messo tanto olio...ho quasi "affogato" l'impasto.Non so che dire, penso ora la teglia sia da buttare almeno che non ci sia un modo di pulirla da tutto quell'impasto attaccato.
      p.s. cmq nonostante tutto anche la seconda volta è venuta fantastica e buonissima, quel che sono riuscita a salvare(tutto il sopra, il sotto e i bordi solidificati con la teglia invece)

      Elimina
    3. per pulirla ti devi con tanta pazienza e una spatola di legno a cercare di portare via tutto quello che è rimasto attaccato, dopo aver tolto tutto ungila bene e falla bruciare di nuovo.

      Elimina
  22. Ciao Alessandra, sai che non riesco a trovare tanto facilmente la teglia da 40 cm di diametro? la trovo solo da 45 e non entra nel forno! ho provato a fare la tua ricetta nella mia teglia, da 32, ma è venuta un po' alta! hai qualche consiglio su dove posso acquistare la teglia? oppure riduco le dosi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mary, ho pure io la teglia da 32 cm e per quella devi usare 300 g di farina e ridurre tutto in proporzione. Contattami via mail qui info@isognatoridicucinaenuvole.it e ti dico dove acquistare la teglia più piccola.

      Elimina
  23. Anonimo18:06

    Ciao io ho la teglia di ferro ma s è un pochino arruginita x non averla asciugata bene una volta. La caccio via o provo a cuocerla cone hai descritto tu?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dipende da quanto è arrugginita! Se è poco, lavala bene con una spugnetta ruvida, ma non la retina. Poi l'asciughi bene subito e poi la ungi e provi a bruciarla nel forno...magari ripeti la bruciatura x un paio di volte...ovvero dopo averla bruciata la prima volta, la pulisci bene con carta casa, la ungi di nuovo e la bruci x la seconda volta...provare non nuoce! Fammi sapere...

      Elimina
  24. La sto bruciando adesso xke stasera come vigilia dell immacolata preparo focaccia di cipolla e barese!

    RispondiElimina
  25. Provata e riprovata. Grazie di cuore per questa bontà!

    RispondiElimina
  26. Ciao Alessandra....la cottura della focaccia deve avvenire in forno statico o ventilato?

    RispondiElimina
  27. Alessandro20:18

    Ciao, nelle 2 ricette simili che hai pubblicato iindichi l'uso farine diverse: 0 e 00. Qual'é la più raccomandata? Con una teglia in silicone il risultato sarebbe uguale? Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, io le uso indifferentemente...per la teglia in silicone io dico assolutamente no, deve essere metallica!

      Elimina
  28. Anonimo18:08

    Finalmente una ricettadella focaccia barese semplice e ben spiegata. Il risultato sembra fantastico. Prossimo fine settimana mi ci metto e ne faccio un paio. Grazie Alessandra

    RispondiElimina
  29. Anonimo10:51

    Provata ricetta. Focaccia venuta perfetta. Chi ha il forno che arriva a 250 gradi è meglio che la tenga sul fondo per 20 minuti e una ventina di minuti, per concludere la cottura, a metà altezza. Grazie Alessandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. di nulla...e grazie dei consigli che hai lasciato!

      Elimina
  30. Anonimo12:08

    Ciao.Quale temperatura di cottura?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. trovi tutto qui come mindicato sopra
      http://www.isognatoridicucinaenuvole.it/2014/01/focaccia-barese-lievito-madre.html

      comunque io ho indicato 275°, se il tuo forno non li raggiunge allunga leggermente i tempi.

      Elimina
  31. L'ho già fatta tante volte, ormai non la cambio più! Grazie mille. Una sola cosa: il forno deve essere impostato statico o ventilato?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forno rigorosamente statico!

      Elimina
    2. Io ho usato il ventilato e già era perfetta. Proverò con lo statico allora 👍. Grazie ancora

      Elimina
    3. di nulla, grazie a te

      Elimina
  32. que farina 3cero o 4 cero gracias

    RispondiElimina
  33. Che meraviglia ....se io non ho la tua bellissima teglia ?????e qua a Modena non credo di trovarla !!!!grazieeeee !!!!!!!!pero ' ho già voglia di provarla 😉

    RispondiElimina
  34. Finalmente trovo una ricetta per la focaccia come piace a me! Quella che ho sempre fatto io è alta e soffice, ma questa....
    Si riesce ad immaginare pure il sapore da quanto è bella in video!
    In questo momento sto aspettando la lievitazione!
    Grazie per questa ricetta, credo che l'emulsione faccia una gran bella differenza sul risultato finale, ignoravo questo passaggio!
    Federica da Cisternino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie della fiducia! Fammi sapere come ti è venuta!

      Elimina
  35. Sono sbalordita e assolutamente incuriosita, in famiglia sono 40 anni che facciamo la focaccia pugliese, quella con l'aggiunta della patata lessa e mai e poi mai ho visto metterci alla fine l'emulsione di acqua e olio... DEVO provarla, ho come la sensazione che mi si sta aprendo un mondo... ho anche le teglie in ferro, ovviamente, da brava figlia di pugliesi ;-) sono un po' vecchiotte ma funzionano ancora alla grande, ho solo un piccolo dubbio che si possano arrugginire con l'aggiunta dell'emulsione... boh, forse è una fissa... casomai userò un'altra teglia almeno la prima volta. Entro fine settimana la farò e poi ti faccio sapere, nel frattempo ti ringrazio per questa novità. Ti ho scoperto oggi cercando la ricetta dei triddi e guarda cos'altro porto a casa... evviva la Puglia sempre nel mio cuore <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io uso sempre le teglie di ferro e come me tanti altri, e non è mai successo nulla, mai una macchia di ruggine. Unica cosa tu mi dici che metti la patata e fai la focaccia pugliese, pugliese non ha significato, perchè non esiste una focaccia pugliese, ma solo la focaccia di ogni città o paese...la mia è la focaccia barese ed è senza patate. Prova a seguire la ricetta e non te ne pentirai! Fammi sapere e magari mandami una foto. Buon lavoro!

      Elimina
  36. Ho comperato la teglia in lamiera per fare la focaccia, mi sapete dire come faccio a bruciare?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti spiego subito: lavala molto bene con acqua calda e detersivo e asciugala perfettamente. Poi la ungi con olio di oliva solo all'interno e la devi mettere in forno caldo a temperatura massima per almeno 2 ore. Se ti è possibile, sarebbe meglio chiedere ad un panificio se te la possono mettere loro nel forno, perchè i loro forni raggiungono temperature maggiori. Dopo la bruciatura in forno, pulisci con della carta da cucina l'interno della teglia e poi ungila di nuovo con l'olio. La devi conservare in un sacchetto di carta ben unta. Quando poi la devi usare pulisci con la solita carta la teglia e la usi. Ricordati di non lavarla mai e di conservarla sempre ben unta, altrimenti fa la ruggine.

      Elimina
  37. Fatima18:18

    Buonasera Alessandra. La ringrazio per questa splendida ricetta. Stasera è la seconda volta che la preparo...divina. purtroppo non possiedo la teglia in ferro e a questo proposito le sarei grata se potesse indicarmi il nome del mercato in cui poterla trovare...così che alla prima occasione che passo da Bari ne approfitto. Ancora grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buonasera Fatima! A Bari tutti i mercatini settimanali che ci sono nei vari quartieri della città può trovarla ed anche nei negozi di casalinghi più forniti soprattutto quelli di vecchia data! Comunque i mercati dove la trova sono il lunedì vicino all'arena della vittoria, il mercoledì a Japigia, il giovedì in via Omodeo e il sabato a Poggiofranco.

      Elimina
    2. Io l'ho trovata anche al mercato coperto di carrassi-poggiofranco aperto tutti i giorni

      Elimina
    3. Grazie Giuggiola, ti riferisci al mercato di Santa Scolastica ex Via Monte Grappa, immagino.

      Elimina
  38. Grazie x questa favolosa ricetta...l'ho fatta stasera è squisita a dir poco...croccante fuori e morbida dentro ne ho provate parecchie di ricette ma non mi soddisfacevano al 100%...questa ricetta è una bontà. ..grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per averla provata! Sono lieta ti sia piaciuta. Continua a seguirmi anche per le altre ricette!

      Elimina

Lasciami il tuo parere, mi farà piacere sapere cosa pensi ...
Chiedi pure quello che vuoi e sarò felicissima di risponderti!

Condividi

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...