29 ottobre 2011

FUNGHI SOTTOLIO

Come ho già detto in precedenza,l'autunno è la stagione delle conserve e delle scorte per l'inverno. L'altro giorno è stata la volta dei funghi. Io ho usato degli champignon piccoli piccoli, ma si possono usare tutti i tipi di funghi. E' ovvio che se non sono piccolini andranno tagliati a pezzi. Tenete comunque conto che cuocendo i funghi si riducono molto di volume.
Ho anche una confessione da fare: i funghi sott'olio non li preparo solo in autunno! Essendo funghi coltivati si trovano tutto l'anno per cui ogni volta ne faccio massimo 2 o 3 chili che tradotto in numero di barattoli ne fa 3 grandi, ma non troppo.

















INGREDIENTI:
  • funghi
  • aceto di vino bianco
  • sale q.b.
  • olio evo

PREPARAZIONE:

Pulire molto bene i funghi, tagliarli a pezzi, se necessario, lavarli e sgocciolarli. Metterli in una pentola abbastanza grande da contenerli e riempire la pentola con due parti di aceto e una parte di acqua (io di solito per 2,5 kg di funghi, faccio 4 bicchieri di aceto e 2 di acqua) e regolare di sale (nel mio caso 2 cucchiai di sale fino. Non appena il liquido in cui sono immersi i funghi raggiunge il bollore, bisogna farli cuocere 1 minuto, poi spegnere e lasciarli per circa 15 minuti nel liquido di cottura. Scolarli bene e lasciarli a sgocciolare per almeno 5 - 6 ore.

















Invasarli in barattoli di vetro sterilizzati che, successivamente, devono essere riempiti di olio. Controllare il livello di olio per qualche giorno e rabbocarlo se necessario, i funghi sevo essere sempre completamente immersi nell'olio.






6 commenti:

Lasciami il tuo parere, mi farà piacere sapere cosa pensi ...
Chiedi pure quello che vuoi e sarò felicissima di risponderti!