30 marzo 2012

PASTIERA DI GRANO E RICOTTA

Questo è uno di quei dolci che chissà perchè, come dice mio figlio, si fa solo a Pasqua. A noi piace molto e, anche se non è diffile da fare, ma solo molto lungo, è raro che la faccia altre volte durante l'anno.

PASTIERA DI GRANO E RICOTTA

PASTIERA DI GRANO E RICOTTA1

INGREDIENTI:
(per il ripieno)

  • un barattolo di grano cotto oppure 200 g di grano da cuocere
  • 300 gr di latte
  • 1 cucchiaio di burro
  • 700 gr di ricotta vaccina
  • 700 gr di zucchero
  • 7 uova intere + 3 tuorli
  • 1 fiala di acqua di fiori d'arancio
  • 150 gr di cedro candito a cubetti o cioccolato fondente a pezzetti
(per la pasta)
  • 500 gr di farina
  • 200 gr di burro
  • 200 gr di zucchero
  • 2 uova intere
PASTIERA DI GRANO E RICOTTA2
              la pastiera pronta per essere infornata

PREPARAZIONE:
 

Svuotare in un tegame il grano cotto e aggiungere il latte ed il burro. Far bollire e cuocere lentamente fino a quando il tutto non sarà diventato cremoso. Se abbiamo scelto il grano crudo, bisogna tenerlo a bagno una notte e poi far cuocere a fiamma bassa per almeno 3 ore o fino a quando sarà molto cotto e poi procedere come per il grano già cotto. Far raffreddare.
Intanto preparare la pasta frolla secondo questa ricetta o la propria e lasciarla riposare.
Frullare la ricotta con lo zucchero e le uova fino ad avere una crema liscia, versare tutto nella crema di grano, aggiungere l'acqua di fiori d'arancio e il cedro candito o la cioccolata fondente, a seconda dei gusti.
Imburrare ed infarinare una teglia di almeno 28 - 30 cm di diametro, rivestirla di pasta frolla conservando un po' di pasta per fare le classiche strisce decorative; versare il composto del ripieno e, sopra il ripieno, creare la griglia con le strisce di pasta rimasta.
Infornare a 180° per almeno 1 ora e mezza, di solito anche di più, fino a quando il dolce non ha preso il tipico colore bruno e si inizia a sentire quasi odore di bruciacchiato. Non preoccupatevi se durante la cottura il dolce si gonfia molto, fuori dal forno tornerà tutto a posto.
A piacere, una volta freddo, si può cospargere di zucchero a velo.


PASTIERA DI GRANO E RICOTTA3

P.S. questa è la ricetta tradizionale, io nel ripieno metto solo 500 gr di zucchero  e 6 uova intere, così viene meno dolce e più leggero, se così si può dire.

PASTIERA DI GRANO E RICOTTA4

Se non vi piacciono i canditi potete sostituirli con delle gocce di cioccolato, anche se i napoletani inorridiranno...

28 commenti:

  1. Già, chissà perchè la facciamo solo a Pasqua, è buonissima, anche se molto "consistente". La tua ricetta è praticamente uguale alla mia, ne ho visto in giro delle altre ma questa rimane la più buona, a mio parere. Ciao, buona giornata.

    RispondiElimina
  2. E' da una vita che voglio farla, chisà se mi decido! E' una goduria Ale, un bacione

    RispondiElimina
  3. La pastiera la fà sempre mia suocera....e la prossima settimana mi precipito a prepararla insieme a lei.....golosa la tua....

    RispondiElimina
  4. mi piace!!!!!!!! da fare sempre...

    RispondiElimina
  5. Brava carissima :-D quì a Napoli la facciamo anche a Natale :-D un abbraccio e buon fine settimana!

    RispondiElimina
  6. la pastiera è uno di quei dolci tradizionali che , come dice Maria Grazia, andrebbero fatti sempre !

    RispondiElimina
  7. Che buona la pastiera.. è tantissimo tempo che non la faccio.. eppure ne andiamo matti.. che bello vedere la tua bellissima

    RispondiElimina
  8. L'adoro... ma anch'io come Federica non l'ho mai fatta. Devo rimediare!

    RispondiElimina
  9. Che buona, mai provato a farla...basta, devo vincere la paura del fallimento!

    RispondiElimina
  10. Che buona, quest'anno ancora devo farla! Baci :)

    RispondiElimina
  11. La faccio anche io .. e solo a Pascqua ! troppo lunga la lavorazione , metto lo strutto al posto del burro nell' impasto , la ricetta è di una mia collega napoletana che mi ha regalato anche lo stampo di alluminio giusto per la pastiera , na goduria !!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi incuriosisce... Che cos'ha di particolare questo stampo? Perdonate l'ignoranza ...

      Elimina
    2. Sono stampi in ferro stagnato, io li trovo tranquillamente anche nei mercati. Bisogna solo stare molto attenti ad asciugarli bene subito dopo averli lavati perchè si possono arruginire! Se hai bisogno di qualche chiarimento in più puoi mandarmi una mail e io ti posso mandare una foto dello stampo!

      Elimina
    3. Ma grazie!!! Sei carinissima...

      Elimina
  12. Anch'io faccio la pastiera solo a Pasqua, anche se in realtà è un dolce che andrebbe benissimo in molte altre occasioni... L'ho scoperto "da grande" attraverso un'amica di San Giorgio a Cremano che me l'ha fatta assaggiare (divina!) e da quel momento non l'ho più mollata. La tua è bellissima, fa gola soltanto a guardarla! :-)

    RispondiElimina
  13. Ma è una meravigliaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

    RispondiElimina
  14. Mi sa che in settimana prossima mi toccherà farne tante.......bravaaaa Bacioni

    RispondiElimina
  15. spettacolare conservane una fettina

    RispondiElimina
  16. buona la pastiera...!!! bacione Ale!!!

    RispondiElimina
  17. devo provare a farla prima o poi!

    RispondiElimina
  18. Ale me la spedisci'???????

    RispondiElimina
  19. amo la pastiera ma non l'ho mai preparata, la tua è golosissima! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  20. Che meraviglia la tua pastiera , ne prendo una fettina e ti invio un grande abbraccio, Daniela.

    RispondiElimina
  21. La prossima settimana sfornerò anche io pastiere :) la tua è perfetta! A me le strisce di pasta vengono sempre malissimo... sono un caso disperato! :)

    RispondiElimina
  22. Quest'anno vorrei tanto farla, chissà se trovo il tempo!

    RispondiElimina
  23. mi piace tanto, ma ancora non l'ho mai fatta anche perchè mia madre le fa per tutti. Non ti nascondo però che ho voglia di provare a farla, per cui ti ringrazio per la ricetta,

    RispondiElimina

Lasciami il tuo parere, mi farà piacere sapere cosa pensi ...
Chiedi pure quello che vuoi e sarò felicissima di risponderti!

Condividi

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...