19 luglio 2015

RICETTA ACQUA, OLIO E SALE

Con acqua, olio e sale rieccoci con il consueto appuntamento mensile delle ricette regionali che vi facciamo conoscere insieme alle altre mie amiche e colleghe blogger. 
Questo mese il tema è Le ricette regionali per l'estate.
La mia è una ricetta che mi riporta all'infanzia e mi fa tornare in mente mia nonna. Soprattutto la sera e quando faceva davvero tanto caldo mi rivedo la scena in cui mia nonna prendeva una ciotola o un piatto fondo e ci versava un bel po' di acqua fredda di frigo. Poi la condiva con olio, sale, pomodori spezzettati, origano  e cipolla. Questa acqua condita poi veniva accompagnata dal pane duro a fette o a tocchetti che veniva fatto spugnare e quindi prendeva tutti i sapori mediterranei ed estivi di questo piatto. Potete stare certi che sia un piatto fresco e saporito pur se preparato con pochissimi ingredienti poveri presenti in tutte le case. Era la cena preferita da mia nonna credo pure quando faceva freddo e non sapeva cosa mangiare, insomma il piatto adatto ad ogni momento e periodo dell'anno pur se rimane un piatto estivo per eccellenza.
Pare che le origini siano contadine, proprio per la povertà degli ingredienti. Cercando sul web altre notizie che riguardano la tradizione ho scoperto e solitamente viene chiamato acquasale, ma io ve lo propongo col nome con cui lo conosco da sempre, sarà pure il nome dato a questo piatto dalla mia famiglia, ma per me sarà sempre acqua, olio e sale.
Per le quantità degli ingredienti ovviamente si va ad occhio.

ACQUA, OLIO E SALE

INGREDIENTI:
  • acqua fredda di frigo q.b.
  • olio evo q.b.
  • qualche pomodoro rosso
  • un po' di cipolla dolce
  • sale q.b.
  • origano q.b.
  • pane duro a fette o a pezzetti
PREPARAZIONE:

Versare in ciotole o piatti fondi individuali un po' di acqua fredda. Lavare i pomodori e spezzettarli nell'acqua. Aggiungere la cipolla tagliata a fettine sottili, Condire, quindi, con il sale, l'olio e l'origano. Tutto qui. Servire accompagnando col pane duro da spugnare.

I piatti regionali per l'estate per la raccolta di ricette del mese di luglio di Cucina e territorio di casa nostra le trovate sulla nostra pagina Facebook o ai link sottostanti.

 Vi aspettiamo a settembre con le nuove ricette!

(entro qualche giorno vi fornisco tutti i link utili ^_^)

Cucina della Lombardia: Strachìn Gelàd - Stracchino Gelato
Cucina del Friuli Venezia Giulia: Pasta crema con la panna - Blejskakremna rezina
Cucina del Piemonte: 
Cucina della Toscana : 
Cucina del Lazio: Pomodori col riso
Cucina della Campania : montanara,pizza fritta
Cucina della Basilicata:
Cucina della Puglia: Acqua. olio e sale (la mia)
Cucina della Sicilia:


9 commenti:

  1. perfetto nella sua semplicità, quante buone scarpette da fare !

    RispondiElimina
  2. Queste sono quelle ricette "povere" e gustosissime che adoro!

    RispondiElimina
  3. perfetta in queste calde giornate d'estate! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  4. io in estate adoro le frese e devo provarle con questo condimento, saranno di sicuro deliziose!!! Un abbraccio.

    RispondiElimina
  5. D'estate vivrei di freselle, pomodori, origano. Questa proposta mi ricorda certe insalate di pomodoro allungate con acqua (talvolta con ghiaccio) che si fanno dalle mie parti. Un bacio

    RispondiElimina
  6. Quanti ricordi che mi hai fatto venire in mente. La conosco è ottima.

    RispondiElimina
  7. Una ricetta semplicissima ma quanti profumi che ha, credo che piacerebbe molto anche a me come piaceva a tua nonna

    RispondiElimina
  8. I nostri nonni non sbagliavano mai, ricette semplici e gustose!

    RispondiElimina
  9. Dear Alessandra, I am certain that this must taste wonderful. Our ancestors, although poor, knew how to make food delicious with the least amount of ingredients. I will enjoy making and eating this; I am grateful to you for teaching me something new (yet that is old from Italy). Hugs from USA, Roz

    Google translation:

    Cara Alessandra , sono certo che questo deve avere un sapore meraviglioso . I nostri antenati , anche se povero , hanno saputo rendere il cibo delizioso con il minor numero di ingredienti . Mi piacerà fare e mangiare questo ; Sono grato per avermi insegnato qualcosa di nuovo ( ancora che è vecchio , Italia) . Abbracci da Stati Uniti d'America , Roz

    RispondiElimina

Lasciami il tuo parere, mi farà piacere sapere cosa pensi ...
Chiedi pure quello che vuoi e sarò felicissima di risponderti!

Condividi

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...