24 febbraio 2017

PATATE HASSELBACK ERETICHE

Patate Hasselback eretiche, eretiche perchè? Perchè solitamente sono farcite di formaggio ed erbe aromatiche ed io invece le ho condite con un preparato a base di cipolla rossa di Tropea.
Le patate Hasselback sono di origine svedese dove le creò un aspirante cuoco del ristorante Hasselbacken di Stoccolma quindi averle farcite con qualcosa di estremamente meridionale mi ha fatto venire in mente il termine eretiche.
Sono un contorno semplice da fare e di grande effetto coreografico, ci vuole solo un po' di pazienza. 
Io le ho preparate con il forno a microonde, ma si possono tranquillamente cucinare anche nel forno tradizionale solo che i tempi saranno molto più lunghi.
Tradizionalmente le patate Hasselback vanno cotte con la buccia, io ho preferito sbucciarle.
Ora vi spiego come prepararle.

contorno_saporito_cipolla_tropea

INGREDIENTI:
  • 4 patate grandi e lunghe
  • 1 vasetto di Bruschetta Tropeana (Delizie Vaticane)
  • parmigiano grattugiato q.b.
  • sale q.b.
  • olio evo q.b.
PREPARAZIONE:
Ho lavato bene le patate e le ho sbucciate.
Poi con un coltello affilato le ho tagliate a fettine sottili senza separare completamente le fettina in fondo. Può essere utile infilzare la patata nel senso della lunghezza con uno spiedino a circa 1 cm dalla buccia. Alla fine ho avuto una specie di fisarmonica.
Ho lavato molto bene le patate in acqua fredda per far perdere l'amido, le ho sgocciolate bene e asciugate con carta da cucina.
Le ho appoggiate su un piatto e le ho cucinate al microonde a potenza massima per 3 minuti.
Le ho fatte raffreddare qualche minuto e poi aiutandomi con un cucchiaino ed un coltello ho spalmato fra una fettina e l'altra la Bruschetta Tropeana. Ho regolato di sale e ho cosparso la superficie delle patate con abbondante parmigiano grattugiato. Ho irrorato con un po' di olio e ho finito di cuocere nel microonde combinato microonde e grill er altri 10 minuti. Se la superficie dovesse risultare ancora poco gratinata, fate continuare la cottura solo al grill per qualche altro minuto. 
Per controllare che le patate siano cotte ho infilzato la base con uno stecchino che deve entrare molto facilmente.
Vanno servite caldissime.
Per la cottura nel forno tradizionale la temperatura deve essere a 200°, la cottura totale deve essere di circa un'ora di cui la prima di  circa 10 minuti. 
I tempi che ho dato sono solo indicativi, poichè tutto dipende dalla grandezza e dalla qualità delle patate usate.

8 commenti:

  1. Saranno anche eretiche, ma le trovo molto sfiziose :)

    RispondiElimina
  2. buone e belle a vedersi ! Buona domenica , un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti è stato il loro aspetto a conquistarmi...buona domenica anche a te!

      Elimina
  3. Oltre ad essere di notevole impatto visivo sono anche squisite e tu le hai rese ancora più buone con quel particolare condimento :)

    RispondiElimina
  4. Una ricetta di origine svedese con il tuo tocco personale, ecco una ricetta che voglio assolutamente provare . Un abbraccio, Daniela.

    RispondiElimina
  5. Mi piacciono le patate aperte a ventaglio!

    RispondiElimina

Lasciami il tuo parere, mi farà piacere sapere cosa pensi ...
Chiedi pure quello che vuoi e sarò felicissima di risponderti!

Condividi

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...