27 ottobre 2017

SBRICIOLATA ALLA CREMA DI NOCCIOLE

Sbriciolata alla crema di nocciole
Le torte di pasta frolla sono sempre le benvenute qui a casa, perchè sono una via di mezzo tra il biscotto e la torta farcita.
Ne ho sempre viste tante in rete di sbriciolate o sbrisolone, farcite nei modi più svariati, ma la crema alle nocciole rimane sempre la farcia preferita da tutti noi di casa che siamo golosissimi di cioccolato.
E quindi sbriciolata alla crema di nocciole è stata!

torta_cioccolato_pasta_frolla

INGREDIENTI:

  • 300 g di farina 00
  • 125 g di zucchero semolato
  • 125 g di burro
  • 1 uovo intero + 1 tuorlo
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • un pizzico di sale
  • un vasetto di crema di nocciole (Nocciolata Rigoni di Asiago)
crema_di_nocciole_farcito_dolce


PREPARAZIONE:
Ho preparato la pasta frolla lavorando velocemente tutti gli ingredienti esclusa la crema di nocciole.
Ho fatto velocemente una palla che ho fatto riposare per circa mezz'ora in frigo avvolta nella pellicola.
Intanto ho imburrato molto bene una fascia microforata rotonda (Pavoni).
Trascorsa la mezz'ora ho ripreso la pasta frolla, l'ho divisa in due parti e ne ho stesa una parte aiutandomi con un po' di farina sulla spianatoia fino ad uno spessore di circa un centimetro e mezzo. L'ho messa su un tappetino microforato (Pavoni) appoggiato su una teglia e con l'aiuto della fascia ne ho ricavato un cerchio da usare come base della sbriciolata. Poi ho fatto velocemente una palla con i ritagli, l'ho stesa di nuovo dello stesso spessore del fondo e ne ho ricavato una striscia lunga quanto la circonferenza della fascia microforata.
A questo punto ho assemblato il guscio della sbriciolata.
Con delicatezza ho attaccato alla base il bordo laterale appoggiandolo alla parte interna della fascia facendo attenzione a sigillare bene il bordo laterale alla base per evitare la fuoriuscita della farcia.
Preparato bene il guscio l'ho riempito con la crema di nocciole, io ho usato l'intero vasetto, che ho distribuito uniformemente su tutta la base.
Per la copertura ho preso la seconda parte di pasta che avevo tenuto da parte e ho aggiunto anche i ritagli eventualmente rimasti dalla preparazione del guscio.
Ho staccato dei piccoli pezzi pizzicandoli con le mani e li ho appoggiati sulla crema di nocciole fino a ricoprire tutta la superficie. Non preoccupatevi troppo di riempire perfettamente tutti gli spazi, durante la cottura si chiuderanno da soli.
Ho infornato a 200° per circa 40 minuti. Sarà cotta quando la superficie sarà leggermente dorata.
Ho fatto raffreddare completamente prima di sfilare la fascia microforata. Da fredda è molto semplice.
Io ho preferito lasciare la sbriciolata alla crema di nocciole al naturale senza cospargerla di zucchero a velo, ma voi se volete potete farlo tranquillamente.

crema di nocciole fornita a titolo gratuito da Rigoni di Asiago
fascia e tappetino microforati forniti a titolo gratuito da Pavoni

5 commenti:

  1. mi piacciono molto le sbriciolate, più delle solite crostate, buon we !

    RispondiElimina
  2. Una vera delizia la tua sbriciolata con crema di nocciole , ne prendo una fettina e ti invio un grande abbraccio, Daniela.

    RispondiElimina
  3. Golosa è a dir poco, da provare al più presto.

    RispondiElimina
  4. Amo molto questa tipologia di torte. Con la crema alla nocciole poi, mi fai felice!

    RispondiElimina
  5. Le sbriciolate garbano tanto anche qui da me e secondo me con la crema di nozziole è l'impasto che ci sta meglio.

    RispondiElimina

Lasciami il tuo parere, mi farà piacere sapere cosa pensi ...
Chiedi pure quello che vuoi e sarò felicissima di risponderti!

Condividi

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...