8 ottobre 2015

RICETTA POLPETTINE DI TONNO, RICOTTA E PATATE

Le polpettine di tonno, ricotta e patate sono l'ideale per un aperitivo o un antipastino caldo. Semplici da fare, si possono tranquillamente preparare in anticipo e poi friggere all'ultimo momento in pochissimo tempo. Oppure si possono friggere un po' prima e tenerle in caldo nel forno riscaldato bene, ma spento. A dir la verità io le fatte per smaltire un po' di cose che avevo in frigo e perchè volevo preparare uno sfizietto pre cena, una specie di antipastino da spiluccare aspettando di portare in tavola la cena.
Devo dire che sono state gradite davvero. Leggere, per niente impregnate di olio, sono una tira l'altra.
Avevo in frigo le patate lessate dalla mattina e un po' di ricotta acquistata in caseificio due giorni prima. Dovevo consumare tutto e allora ho schiacciato le patate che erano belle asciutte, ho aggiunto la ricotta che era ben sgocciolata e poi ho aperto la dispensa e visto cosa potevo aggiungere. Ma ora vi spiego tutto per bene nei dettagli.

POLPETTINE DI TONNO, RICOTTA E PATATE

INGREDIENTI:
  • 250 g di patate lesse
  • 250 g di ricotta possibilmente di bufala
  • 2 scatolette di tonno al naturale (io Tonno Nostromo)
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • pangrattato q.b.
  • preparato per impanatura q.b. (io Impan Ariosto)
  • olio di semi di arachidi per friggere
PREPARAZIONE:

Schiacciare le patate raffreddate e tenute in frigo almeno un paio di ore e metterle in una ciotola. Aggiungere la ricotta ben sgocciolata, meglio se almeno di due giorni prima, perchè sia molto asciutta e due scatolette di tonno al naturale fatte sgocciolare in un colino e poi lasciate asciugare un po' su carta da cucina. Mescolare bene con una forchetta, schiacciando gli ingredienti in modo da avere un composto omogeneo. Regolare si sale e pepe macinato al momento e aggiungere un paio di cucchiai di pangrattato per assorbire l'umidità eccessiva rimasta. Se necessario aggiungere ancora un po' di pangrattato.
Alla fine dobbiamo avere un composto asciutto che non si appiccichi alle mani quando si lavora.
Formare le polpettine della grandezza desiderata, le mie erano circa 3 cm di diametro.
Mettere il preparato per impanatura in un piatto fondo e impanare tutte le polpettine.
Friggerne poche per volta fino a che siano dorate.
Servire calde.

7 commenti:

  1. Merhabalar, çok lezzetli ve iştah açıcı görünüyor. Ellerinize sağlık.

    Saygılar.

    RispondiElimina
  2. questa ricetta mi mancava, mai preparate polpette di tonno, segno!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  3. che sfiziose che sono ! Buon we

    RispondiElimina
  4. Mi capita di farle simile a te, sono sempre gradite.

    RispondiElimina
  5. Queste le devo fare a Junio, lui è golosissimo di tonno e ricotta :)

    RispondiElimina
  6. uno stuzzichino assolutamente gustoso, che proverò quanto prima!!! grazie buon fine settimana.

    RispondiElimina
  7. si mangiano con gli occhi. figuriamoci avercele davanti per davvero!

    RispondiElimina

Lasciami il tuo parere, mi farà piacere sapere cosa pensi ...
Chiedi pure quello che vuoi e sarò felicissima di risponderti!

Condividi

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...