19 gennaio 2016

FRITTATA CLASSICA BARESE

La frittata classica barese è un piatto gradito a tutti ed anche con leggere varianti si parte da questa ricetta, poi è chiaro che ogni famiglia ha la sua versione preferita.
Questa che vi propongo ha come unico aroma un po' di prezzemolo tritato, la base invece e di uova, formaggio grattugiato e pane ammollato. Io uso ammollare il pane nell'acqua per lasciare la frittata più leggera, ma in molti lo bagnano nel latte. Come tutte le ricette popolari la frittata ha varianti infinite.
Solitamente se ne fa una unica per tutta la famiglia e poi viene tagliata a spicchi.
Oggi è 19 ed io ho scelto questa ricetta per la raccolta mensile Cucina e territorio di casa nostra il cui tema di gennaio sono le uova.

frittata_alla_barese

INGREDIENTI:
  • 6 uova intere
  • 12 fette di pane in cassetta
  • 50 g di pecorino romano grattugiato o altro formaggio saporito
  • un ciuffo di prezzemolo 
  • olio evo q.b.
PREPARAZIONE:

Ammollare le fette di pane in una ciotola piena di acqua.
Intanto rompere le uova in una ciotola grande e batterle leggermente con una forchetta. Aggiungere il formaggio grattugiato e il prezzemolo tritato. Mescolare bene.
Strizzare il pane ammollato ed unirlo al composto di uova sbriciolandolo molto bene. 
Mescolare ancora per ottenere un composto abbastanza omogeneo.
Mettere olio evo in una padella antiaderente fino a coprire tutto il fondo. Farlo riscaldare bene e versarvi il composto di uova. Aiutandosi con un cucchiaio mescolare di continuo il composto per iniziare a farlo asciugare e quindi cuocere. Quando è diventato abbastanza asciutto, livellarlo con il dorso del cucchiaio, aggiungere un po' di olio se necessario e coprire.
Far cuocere a fiamma bassa per circa 10 minuti, scuotendo la padella di tanto in tanto. 
Aiutandosi con un coperchio o con un piatto rivoltare la frittata aggiungendo altro olio. Continuare a cuocere a fiamma bassa, ma a padella scoperta per conservare la crosticina della frittata croccante.
Controllare la cottura della frittata con una paletta dopo una decina di minuti. Entrambe le superfici devono risultare dorate.
Si può mangiare calda, tiepida o fredda. Io la preferisco tiepida.
Qui sotto il video che ho realizzato per spiegare meglio come fare la frittata.



Le altre ricette della raccolta sono:

11 commenti:

  1. bella robusta,alta ed invitante,oggi vado a uova,mi sono piaciute tutte le vostre ricette,anche al tua ovviamente,mi ricorda la cucina di un tempo,questa con tanto pane deve essere allettante,grazie cara

    RispondiElimina
  2. bello pure il video brava!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  3. mi piace, è diversa dalle solite frittate !

    RispondiElimina
  4. Fantastico il video :). Comunque complimenti davvero. La "Frittata" è semplicemente perfetta.

    RispondiElimina
  5. una frittata molto particolare che mi piace veramente tanto. Ottima alternativa alla classica frittata di sole uova, grazie!!!

    RispondiElimina
  6. Favolosa e molto particolare! la proverò! Buona serata ;)

    RispondiElimina
  7. Col pane mai fatta. Mi alletta!

    RispondiElimina
  8. Ma che bella questa frittata!!!
    La voglio proprio provare, grazie per aver condiviso con noi anche il video molto utile

    RispondiElimina
  9. vedi che poi se ne impara sempre una nuova ad ogni giro?
    il pane nella frittata in quel del bresciano non si usa!
    sono proprio super curiosa di provarla!

    RispondiElimina
  10. Questa frittata ha un apetto incredibilmente invitante !! è perfetta !!! e sicuramente molto gustosa !! Bravissima per il video !!

    RispondiElimina

Lasciami il tuo parere, mi farà piacere sapere cosa pensi ...
Chiedi pure quello che vuoi e sarò felicissima di risponderti!

Condividi

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...