7 febbraio 2021

BISCOTTINI DI FROLLA MONTATA CON LA SPARABISCOTTI

Biscottini di frolla montata con la sparabiscotti
La sparabiscotti è una di quelle caccavelle comprate anni fa, tenuta da parte e mai usata. 
Da un po' di tempo mi frullava in testa il desiderio di provarla ma non mi ero mai decisa.
Sapevo che fosse necessaria la frolla montata per usarla e quindi mi sono messa in rete alla ricerca di una ricetta che soddisfacesse il mio gusto. La cosa comune a tutte le ricette era la quantità quasi esagerata di burro, per il resto le differenze erano davvero poche.
Allora prendendo un po' di qua e un po' di là ho preparato il mio impasto di frolla montata seguendo il procedimento che effettivamente era uguale per tutte le ricette.
Il risultato mi sembrava ottimo, soffice e morbido. Già morbido...😕
Prendo la mia sparabiscotti, metto ad un'estremità un dischetto per fare dei biscottini semplici e la riempio dall'altra parte. La chiudo e seguendo le istruzioni contenute nella confezione, che poi erano uguali a quelle delle ricette che avevo letto, appoggio la sparabiscotti su una teglia, faccio il doppio colpo sulla leva e sollevo la sparabiscotti sicura di trovare il biscotto sparato attaccato sulla teglia.
Ma quando mai...tutto questo in teoria. 
In pratica la teglia risultava solo sporca di impasto e sotto la sparabiscotti c'era attaccato quello che sarebbe dovuto essere il biscotto ed era invece una massa informe appiccicaticcia. Non vi dico le parole che mi sono passate per la testa. Vi basti sapere che sono irripetibili.
Ma io sono testarda e ho continuato a provare a sparare sti benedetti biscotti. 
Insomma per riuscire a dargli una forma approssimativa ci ho messo 3 ore e mezza.
Un vero incubo!
La cosa che mi ha fatto imbestialire è che avevo visto tanti di quei video su YouTube su come usare la sparabiscotti e vi garantisco che guardandoli mi ero convinta fosse la cosa più semplice. Nei video appoggiavano la sparabiscotti, facevano i due colpi, sollevavano la sparabiscotti e il biscottino restava attaccato alla teglia perfettamente formato.
Nessuno però si degnava nè nelle ricette nè nei video di consigliare di mettere l'impasto in frigo prima di caricare la sparabiscotti.
La tenacia non mi manca e finché non riesco a fare una cosa io continuo a provare, devo riuscirci, non mi do mai per vinta.
Allora ho scritto un post su Facebook chiedendo aiuto a chi era più esperto di me.
Così ho scoperto che la prima volta con quest'aggeggio infernale è stato traumatico praticamente per tutti. Infatti in molti l'hanno buttata o l'hanno regalata.
Anche i consigli sono arrivati puntuali. 
Pareva che la cosa fondamentale per riuscire a sparare i biscotti fosse la temperatura dell'impasto che deve essere piuttosto freddo.
Pensate che io abbia rinunciato?
Appena due giorni dopo il primo disastroso tentativo ci ho riprovato.
Ho adattato la ricetta in base a quella che era stata la mia prima esperienza. Preparato l'impasto l'ho messo in frigo e l'ho fatto rassodare per una mezz'ora abbondante.
Ho riempito l'aggeggio e, meraviglia delle meraviglie, ho sparato il biscotto e l'ho visto bello e praticamente perfetto nella teglia. 😍
Ho continuato a sparare i biscotti finché ho finito l'impasto mettendolo in frigo quando si riscaldava e i biscotti non venivano più bene.
Tutta questa storia, che ci tengo a precisare essere vera, per dirvi di non scoraggiarvi se ci proverete e la prima volta sarà un fallimento completo che vi farà imbestialire.
Ora vi spiego come li ho fatti.

biscottini_di_frolla_montata_con_la_sparabiscotti

INGREDIENTI:
  • 275 g di farina 0
  • 150 g di burro
  • 75 g di zucchero semolato
  • 1 uovo medio intero
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • un pizzico di sale
PREPARAZIONE:
Ho montato con le fruste il burro tenuto per circa mezz'ora a temperatura ambiente con lo zucchero fino a renderlo gonfio e bianco.
Ho quindi aggiunto l'uovo e ho continuato a montare fino a quando l'uovo non è stato completamente assorbito.
Infine ho aggiunto la farina e il lievito setacciati insieme e ho continuato a montare fino ad ottenere un composto omogeneo.
Ho messo in frigo la frolla montata per circa una mezz'ora per farla rassodare un po'.
Ho quindi riempito la sparabiscotti e ho iniziato a creare i biscottini sparandoli direttamente sulla placca del forno rigorosamente senza burro o carta forno perché la frolla montata si deve attaccare alla placca.
Una volta cotti i biscotti si staccheranno senza alcun problema.
Ho cotto i biscotti in forno ventilato a temperatura a 180° per 7 minuti circa. Devono rimanere molto chiari e appena usciti dal forno saranno ancora morbidi.
Appena si sono completamente raffreddati li ho staccati e li ho conservati in una scatola di latta.

Nessun commento:

Posta un commento

Lasciami il tuo parere, mi farà piacere sapere cosa pensi ...
Chiedi pure quello che vuoi e sarò felicissima di risponderti!