22 settembre 2021

MADELEINES ALLE GOCCE DI CIOCCOLATO

Madeleines alle gocce di cioccolato
In passato ho pubblicato le petit madeleinesma non ho resistito alla tentazione di farle grandi sperando di mangiarne una sola, ma vi dico subito che, anche se grandi, una sola non basta.
Questa volta le ho volute fare profumate alla vaniglia e ricche di gocce di cioccolato. Il risultato è stato di una goduria unica. Io speravo durassero qualche giorno e invece sono finite in meno di 24 ore.
Con questa dose che vi lascio io ho ottenuto 27 madeleines grandi.

madeleines_alle_gocce_di_cioccolato

INGREDIENTI:
  • 150 g di farina 00
  • 125 g di zucchero semolato
  • 125 g burro
  • 2 uova intere
  • un pizzico di sale
  • 2 cucchiaini di lievito per dolci
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 50 g di gocce di cioccolato
  • 3 cucchiai di miele di tiglio (Mielbio Rigoni di Asiago)
PREPARAZIONE:
Con una frusta elettrica ho montato le uova con lo zucchero e il miele fino a farle diventare spumose e ben gonfie. Ho quindi aggiunto l'estratto di vaniglia e il sale e il burro fuso e fatto intiepidire mescolando dal basso verso l'alto però con una spatola evitando di far sgonfiare il composto.
Ho unito anche la farina setacciata insieme al lievito mwscolando piano fino ad ottenere un composto omogeneo. Infine ho versato nella ciotola anche le gocce di cioccolato e ho mescolato per distribuirle in modo omogeneo nell'impasto.
Ho coperto la ciotola con la pellicola trasparente e l'ho messa in frigo per 2 ore.
Il passaggio in frigo è fondamentale per ottenere la cupola delle madeleines che si forma solo se c'è lo choc termico freddo caldo.
Ho preriscaldato il forno statico a 200°. 
Ho riempito lo stampo per madeleines quasi fino all'orlo e ho infornato a 200° fino a quando il composto ha raggiunto il bordo dello stampo. Dopo ho abbassato la temperatura a 180° e ho cotto per un totale di 15 minuti. Alla fine le madeleines devono risultare dorate.
Io ho usato uno stampo in silicone e quindi non avuto bisogno di imburrare e infarinare, ma se voi usato uno stampo metallico ungete bene con il burro e infarinate.
Ho fatto raffreddare un po' le madeleines prima di sformarle per evitare di romperle.
Mielbio fornito a titolo gratuito da Rigoni di Asiago

2 commenti:

Lasciami il tuo parere, mi farà piacere sapere cosa pensi ...
Chiedi pure quello che vuoi e sarò felicissima di risponderti!