27 agosto 2019

CONCHIGLIE CON SALSICCIA E CREMA DI CANNELLINI

Conchiglie con salsiccia e crema di cannellini
Mentre preparavo questo piatto ho pensato a mia madre per due motivi.
Il primo è che secondo lei i legumi in estate è meglio evitarli e ad essere sincera non ho mai capito perché.
Veramente io li adoro e li mangerei tutti i giorni o quasi, per dirla tutta io mangerei i legumi con la pasta quasi tutti i giorni solo che mi piace unirli in modi diversi dalla semplice pasta e fagioli o pasta e ceci.
E qui arriviamo al secondo motivo per cui ho pensato a mia madre. Quando ero piccola non esistevano tanti elettrodomestici e per fare la crema di cannellini che ho usato come base di questo piatto di pasta non c'erano i mixer ad immersione per farla direttamente nel tegame di cottura, ma si usava al limite il passa verdure a mano, per intenderci quello a manovella che pur usato con disco a fori piccoli non permetteva un risultato liscio come il mixer ad immersione.
A dirla tutta quando ero piccola non esistevano tante cose e tanto meno internet che ora ti aiuta in tutto, pure nella scelta dei prodotti da acquistare senza dover uscire di casa.
Ma non vi voglio annoiare con i miei ricordi. Veniamo a questo primo piatto che io ho considerato piatto unico essendoci proteine e carboidrati.
Io ho cucinato i fagioli cannellini da me, ma si possono usare tranquillamente quelli già cotti venduti in vasetto. Io in quel caso vi consiglio quelli in vetro così almeno vedete il contenuto.

primopiatto_saporito_legumi_carne

INGREDIENTI:
  • 320 g di pasta formato conchiglie
  • 6 capi di salsiccia
  • 200 g di fagioli cannellini secchi
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • 1 scalogno
  • 1 spicchio di aglio
  • 2 foglie di alloro
  • 1 costa di sedano
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • sale q.b.
  • olio evo q.b.
PREPARAZIONE:
Come prima cosa ho messo in ammollo i fagioli in acqua tiepida e bicarbonato per tutta la notte.
La mattina dopo ho scolato l'acqua di ammollo, ho sciacquato i fagioli e li ho messi a cucinare con alloro, aglio sbucciato e sedano coprendo i legumi a filo con acqua.
Li ho fatti cuocere a fiamma bassissima fino a quando non sono risultati teneri aggiungendo piano piano acqua bollente quando tendevano ad asciugarsi troppo. Vabbè, tutti sapete come si cucinano i fagioli. A fine cottura ho regolato di sale.
Se voi avete scelto i legumi in vasetto sgocciolateli dal liquido di conservazione, sciacquateli e fateli bollire per qualche minuto con gli stessi odori che ho usato io per cuocere i miei fagioli.
Appena i fagioli erano cotti li ho frullati con il mixer ad immersione col piede di acciaio direttamente nel tegame di cottura. Ho frullato fino ad ottenere una crema liscia e fluida. In caso di necessità se risulta troppo densa basta unire un po' di acqua calda.
In una padella antiaderente ho messo lo scalogno sbucciato e tritato con un po' di olio evo, ho fatto stufare a fiamma bassa fino a quando lo scalogno è diventato trasparente e quindi ho aggiunto la salsiccia spellata e sbriciolata.
Ho fatto rosolare leggermente, ho unito il concentrato di pomodoro e un po' di acqua e ho fatto cuocere circa 5 minuti mescolando ogni tanto.
Intanto ho cotto la pasta in abbondante acqua salata e l'ho scolata al dente.
Ho unito la pasta nella padella con la salsiccia e ho saltato per qualche minuto tutto insieme.
Ho impiattato subito versando un mestolo di crema di cannellini sul fondo di ogni piatto e aggiungendo poi la pasta con la salsiccia sopra.
Ho servito subito.

2 commenti:

  1. Vorrei assaggiare il tuo piatto, sono certo che è buonissimo.
    Anche mia madre la pensava come la tua sui legumi.
    Buona serata

    RispondiElimina
  2. È molto gustoso e il sapore è ricco...chissà perché non ci facevano mangiare i legumi in estate!🤔🤔🤔

    RispondiElimina

Lasciami il tuo parere, mi farà piacere sapere cosa pensi ...
Chiedi pure quello che vuoi e sarò felicissima di risponderti!