16 giugno 2021

TORTA DI MELE ROVESCIATA

Torta di mele rovesciata
Ogni tanto mi scatta la voglia delle torte rovesciate come la torta rovesciata alle albicocche ma di mele non l'ho mai fatta. Eppure le torte di mele sono le preferite di mio marito.
Ho deciso di correre ai ripari e ho improvvisato come faccio spesso.
Il risultato è di tutto rispetto. Provatela. La torta resta morbida per almeno 5 o 6 giorni, ma dubito che durerà così tanto.
Per preparare questa torta bisogna usare uno stampo a cerniera necessariamente, perchè ci potrebbero essere un po' di problemi a sformarla, il mio era da 24 cm.

torta_di_mele_rovesciata

INGREDIENTI:
  • 3 uova medie intere
  • 180 g di farina 00
  • 210 g di zucchero semolato
  • 180 g di olio di semi di girasole
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 3 mele (vanno bene quelle che preferite, io ho usato le golden)
  • 200 g di zucchero liquido di mele Dolcedì Rigoni di Asiago
  • 2 cucchiaini di cannella in polvere
PREPARAZIONE:
Come prima cosa ho preparato il caramello. Ho versato lo zucchero liquido Dolcedì e 30 g di zucchero semolato in un tegamino e ho portato piano ad ebollizione mescolando spesso. Appena ha iniziato ad addensare ho abbassato la fiamma, ho aggiunto la cannella e ho continuato a cuocere a fiamma bassa per un altro paio di  minuti.
Intanto ho foderato la teglia dal bordo staccabile con un foglio intero di carta da forno e ho versato il caramello appena pronto sul fondo della teglia cercando di distribuirlo in modo omogeneo rotendo la teglia.
Ho disposto sul caramello le mele sbucciate e tagliate a spicchi cercando di creare un disegno e di lasciare meno spazio possibile fra i vari spicchi.
Ho preparato l'impasto della torta mettendo in planetaria tutti gli altri ingredienti con la frusta a filo a velocita medio alta fino ad ottenere un impasto omogeneo e gonfio.
L'ho versato sulle mele e poi ho sbattuto leggermente la teglai sul tavolo per far riempire di impasto tutti gli spazi fra le mele.
Ho cotto in forno statico caldo a 180° per circa 40 minuti. Fate la prova stecchino quando vedete che la superficie della torta diventa dorato.
Una volta cotta ho sfornato e fatto raffreddare completamente prima di sfornare.
È importante che la torta sia fredda prima di sformare altrimenti capovolgendola si rischia di romperla.
una volta capovolta sul piatto da torta eliminare con cautela la carta forno per non rovinare la superficie della torta con le mele che rimane a vista.
Si conserva sotto una campana per 4 o 5 giorni al massimo, altrimenti metterla in frigo.
Dolcedì fornito a titolo gratuito da Rigoni di Asiago

2 commenti:

Lasciami il tuo parere, mi farà piacere sapere cosa pensi ...
Chiedi pure quello che vuoi e sarò felicissima di risponderti!