21 novembre 2017

LE CINÈMA CAFÈ

Le Cinèma Cafè
Immaginate un ambiente totalmente bianco e nero, divano in pelle vintage, specchi, tavoli smaltati, schermi multimediali a parete dove il cliente può rilassarsi uscendo dal tran tran quotidiano. 

cialde_caffe_bar_gusto

Questo è #lecinèmacaffé, dove l’attenzione e la cura per il cliente sono fondamentali, dove il cliente può godersi la tranquillità per un minuto, per la durata di un caffè. 
La miscela del caffè servito ha un gusto unico, equilibrato, cremoso e perfettamente tostato.
Qui il cliente ha la possibilità di portarsi a casa l’esclusivo gusto del caffè “Le Cinèma” comprando le cialde.
Le cialde “Le Cinèma” sono, comunque acquistabili anche on line sul SITO.
#ad
Buzzoole

17 novembre 2017

CIAMBELLA ALLO YOGURTH GLASSATA

Ciambella allo yogurth glassata
Ciambella o torta? Questo è il dilemma.
A parte gli scherzi, questo è il periodo che mi piacciono le ciambelle. Non cambia nulla nel sapore se la torta ha il buco nel mezzo o no, ma la ciambella mi permette di poter decorare la torta con qualcosa in più della semplice spolverata di zucchero a velo.
Qui, infatti, ho usato una semplicissima glassa all'acqua per rendere più golosa questa ciambella.
La ricetta è simile alle altre in cui uso lo yogurth, ma questa volta ho usato lo yogurth greco che ha reso la ciambella più compatta, ma ugualmente umida. Il risultato è stato che è finita in pochissimo tempo.
I vasetti di yogurth greco sono da 150 g per cui l'impasto che ho ottenuto era più abbondante del solito, per questo ho usato lo stampo da Guglhupf in silicone (Pavoni).

dolce_cacao_goloso_cake

INGREDIENTI:
  • un vasetto di yogurth greco
  • 3 vasetti di farina 00

15 novembre 2017

CIAMBELLA A CUCCHIAI DAL MIO PUNTO DI VISTA

Ciambella a cucchiai dal mio punto di vista
Perchè ho chiamato questa ricetta così è subito spiegato. Da un po' il web è invaso da questa ciambella.
L'ho vista la prima, la seconda, la terza volta. Le foto sempre belle, riprendevano ciambelle soffici e leggere come una nuvola. Almeno quella era l'impressione guardando le immagini.
Incuriosita mi sono messa e leggere le ricette, sembravano fotocopiate. Perfettamente identiche fra loro e ovviamente non era possibile capirne l'origine, perchè link di riferimento al sito da cui erano copiate all'origine non ne ho visti.
Questo è un fatto secondario.
La cosa principale è che ho deciso di provare a fare questa ciambella incredibilmente soffice che mi aveva messo l'acquolina in bocca e il risultato, ahimè, non è stato quello sperato.
L'impasto da infornare era liquido e se dico liquido, intendo davvero liquido. Con fatica e tempi lunghi sono riuscita a cuocere questa ciambella che alla fine risultava quasi bruciacchiata all'esterno e all'interno appena accettabile, ma piuttosto appiccicosa, insomma, un fallimento completo.
Non contenta, successivamente, ho provato a farla una seconda volta e il risultato è stato lo stesso.  Io, però sono testarda e quindi ho cercato di equilibrare la ricetta, ovvero di quella originale ho mantenuto solo l'unità di misura, cioè il cucchiaio, per il resto è una ricetta completamente diversa.  Ora vi racconto cosa ho combinato.

dolce_facile_buono
       piatto da portata Pavoni

INGREDIENTI:

  • 15 cucchiai di farina 00
  • 15 cucchiai di zucchero semolato

Condividi

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...