14 ottobre 2018

I MUFFIN CHE SI CREDEVANO TORTINE

I muffin che si credevano tortine
Vi starete chiedendo il perchè di questo nome per i dolcetti di cui vi voglio parlare oggi.
Bene, la ricetta è quella dei muffin, eseguita come si fa per i muffin, ma il ripieno di confettura forse ha impedito lo sviluppo della classica cupoletta e quindi invece di diventare muffin sono diventati semplicemente tortine farcite.
Insomma è successo l'inverso della tortina che si credeva muffin.
Di certo qualcuno di voi si ricorderà dei muffin al cacao dal cuore cremoso.
Ogni tanto io mi faccio prendere dallo scrupolo di fare sempre dolci al cioccolato o al cacao e quindi mi dedico a dolci semplici, ma pur sempre molto profumati e golosi.
In casa siamo tutti profondamente innamorati della montagna e per questo pure dei frutti di bosco.
In casa lo sciroppo di lamponi c'è sempre e il solo profumo ci riporta tra le amate cime. Nei rifugi gli sciroppi di lampone e sambuco sono un must.
Ovviamente a casa mia non potevano mancare.
Ma vi starete chiedendo cosa centra tutta questa storia con questi dolcetti di cui vi voglio parlare oggi.
Centra perchè la ricetta da cui sono partita è quella dei muffin al cacao che io ho riadattato, Togliendo il cacao dagli ingredienti ho dovuto bilanciare le polveri, ma ho voluto anche dare un profumo e sapore in più che senza cacao era necessario. Ed ecco che ho usato lo sciroppo di lamponi.
Vi dico subito come li ho fatti. 
Le dosi sono per 6 muffin.

dolcetti_profumati_frutti_di_bosco
       alzatine e ciotolina Pavoni

INGREDIENTI:
  • 1 yogurth bianco intero
  • 40 g di burro fuso tiepido
  • 60 ml di latte parzialmente scremato
  • 100 g di zucchero semolato
  • 175 g di farina 00
  • confettura di more q.b. (io Fior di frutta Rigoni di Asiago)
  • un bicchierino di sciroppo di lamponi
  • 2 cucchiaini di lievito per dolci
  • zucchero a velo q.b.
dolce_farcito_senza_uova
       alzatine e ciotolina Pavoni

PREPARAZIONE:
In una ciotola grande ho mescolato le polveri, quindi farina, zucchero e lievito.
In un'altra ciotola ho mescolato il latte, lo yogurth lo sciroppo di lampone e il burro fuso.
Ho quindi versato i liquidi nelle polveri e ho mescolato velocemente per non avere più polveri separate dai liquidi. 
Lo ripeto sempre l'impasto dei muffin deve essere grossolano.
Ho messo quindi dei pirottini di carta in uno stampo di silicone (Pavoni) e ho versato un cucchiaio di impasto in ogni pirottino. Ho messo al centro un cucchiaino di confettura di more e ho coperto con un'altra abbondante cucchiaiata di impasto.
Ho riempito i pirottini quasi fino all'orlo per ottenere la classica cupoletta dei muffin, ma questi monelli erano i muffin che si credevano tortine e non hanno voluto fare la cupoletta. 😂😂😂
Ho infornato a 200° per 25 minuti.
Non preoccupatevi se dopo 25 minuti vi sembreranno ancora crudi. Non ci sono uova nell'impasto e quindi è normale che rimangano un po' più chiari del solito.
Ho fatto raffreddare completamente, ho sformato e ho cosparso di zucchero a velo.
Stampo in silicone fornito a titolo gratuiti da Pavoni
Confettura fornita a titolo gratuito da Rigoni di Asiago

Nessun commento:

Posta un commento

Lasciami il tuo parere, mi farà piacere sapere cosa pensi ...
Chiedi pure quello che vuoi e sarò felicissima di risponderti!